Gsa Apu Udine-Gimar Basket Lecco 87-65

image

Parte con una netta sconfitta il cammino della GIMAR Basket Lecco che cade sotto i colpi di Udine 87-65, pagando in termini di fisicità ed esperienza al cospetto di giocatori del calibro di Zacchetti, Vanuzzo (fresco campione di tutto in Italia con Sassari), Poltroneri. Le chiavi della sconfitta stanno nella sfida persa a rimbalzo, 37-28 per Udine, e nello scarso apporto da parte della panchina, con soli otto punti messi a segno dai subentrati al quintetto di partenza (Mascherpa, Dagnello, Brambilla, Piunti e Balanzoni) contro i 22 di Udine.

E pensare che la GIMAR era partita forte nel primo quarto, sapendo rispondere al parziale friulano di 7-0 (11-4 a 6,15) con un controparziale di 13-5 grazie ai cinque punti di Balanzoni, i quattro di Dagnello e la tripla di Mascherpa, chiudendo avanti di un punto la prima frazione di gioco (16-17). Nel secondo periodo Lecco toccava il massimo vantaggio, “più quattro” (21-25 a 6,21), col canestro e fallo subito da Mascherpa, e restava agganciata al match fino a tre minuti dall’intervallo quando il risultato era in perfetta parità (30-30). A quel punto il parziale di 8-0 in favore di Udine, grazie ai tre punti di un quasi perfetto Poltroneri (chiuderà la gara con 7/8 dal campo) e ai cinque consecutivi di Castelli (mvp di giornata con 18 punti e 6 rimbalzi), incanalava la partita verso i friulani che, con un’altra tripla di Castelli e il 3/3 dalla lunetta di Truccolo chiudevano il secondo quarto sul 44-32.

Al rientro dagli spogliatoi Lecco faticava a rientrare in gara, tornando sotto la doppia cifra di svantaggio solo raramente, consentendo a Udine di mantenere pressoché invariato il vantaggio (60-47 alla fine del terzo periodo). L’ultimo quarto si apriva con il forfait di Balanzoni, out per cinque falli dopo una manciata di secondi, e quello di Piunti, con ancora sette minuti da giocare. Senza i due pivot titolari Udine aveva gioco facile sotto canestro, dove Zacchetti (10 punti totali) faceva valere la sua stazza e sigillava la larga vittoria per i suoi con l’87-65 finale.

Nonostante la sconfitta e di fronte alla squadra (forse) più forte del campionato sia fisicamente che tecnicamente, si sono viste a tratti buone cose da cui poter ripartire, con l’auspicio che i parecchi giovani in squadra si adattino velocemente ad un campionato così competitivo come lo è il girone B quest’anno. Le premesse per fare bene ci sono tutte, già a partire dalla prossima partita, domenica 4 alle 18,00, quando al “Bione” riceveremo l’altra corazzata del campionato Orzinuovi.

Vi aspettiamo tutti al palazzetto domenica, a tifare e incitare i nostri ragazzi che hanno anche bisogno di voi!

Forza Lecco!


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...