Gli avversari di domani: GSA APU Udine

apu-udine-2015

Nella prima giornata di ritorno – e prima casalinga del 2016 – arriva la difficilissima sfida contro Udine. All’andata in terra friulana la sconfitta fu netta (87-65), ma domani ci auguriamo che sia tutta un’altra storia, anche perché arriviamo all’appuntamento con qualche certezza in più rispetto ad ottobre. Grazie alle ultime due vittorie consecutive ci siamo issati al sesto posto in solitaria a quota 18 punti, mentre Udine è in vetta alla classifica con uno score di 14 partite vinte e una sola sconfitta (in casa contro Orzinuovi), che le ha negato il pass per la Final Four di Coppa Italia in programma a Rimini il 5-6 marzo. I bianconeri di coach Lardo sono di gran lunga la miglior difesa del girone con appena 55,8 punti incassati a partita (concedono solo il 25% da tre) e il terzo miglior attacco con 77,2 punti segnati a incontro (i migliori dall’arco col 40%). Inoltre sono i terzi migliori rimbalzisti con 37,9 carambole catturate a partita e i secondi migliori “ladri di palle” con 8,5 recuperi di media. Un dato confortante è il 66% dalla lunetta, che fa di Udine la peggior squadra ai liberi dopo Crema.

Per quanto riguarda i singoli, inutile sottolineare la caratura degli avversari, molti dei quali sicuramente sarebbero protagonisti anche in categorie più alte. Udine ha nella profondità del roster la sua arma migliore. Quattro sono gli uomini che viaggiano in doppia cifra di punti segnati: l’ala grande Castelli (12,4), l’ala piccola Poltroneri (11,5), e le guardie Truccolo (10,9) e Pinton (10,5). Gli stessi Poltroneri e Pinton sono tra i migliori tiratori da tre entrambi col 48%.   Non si possono tralasciare i due espertissimi pivot Vanuzzo (campione di tutto con Sassari l’anno scorso) e Zacchetti: 8,5 punti con 6,4 rimbalzi il primo, 5,4 punti con 3,5 rimbalzi il secondo. Seguono nella classifica dei marcatori il play Marchetti, con 7,7 punti, che è anche il secondo miglior “ladro” di palle con 1,9 recuperi a partita e l’ala piccola Ferrari con 6,4 punti e 5,8 rimbalzi. Minutaggio importante anche per il più giovane del gruppo, ovvero il playmaker classe ’95 Nobile che viaggia a 5,9 punti e 2 rimbalzi a partita.

Appuntamento, dunque, a domani al “Bione” alle ore 18 per la prima di ritorno: GIMAR Basket Lecco-GSA APU Udine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...