GIMAR Basket Lecco-Fiorentina Basket 72-70

12628348_10208256102901211_4665345275070999014_o

E’ un buzzer beater di Andrea Dagnello a far esplodere il “Bione” al termine di una gara complicatissima per la GIMAR, risolta dal suo uomo migliore (top scorer con 22 punti) all’ultimo respiro. A farne le spese un’ottima Fiorentina, che ha condotto il risultato praticamente per tutta la partita trascinata da Momo Tourè (19 punti e 9 assist). Con il 72-70 finale Lecco resta agganciata al gruppo delle prime, a “più sei” sul nono posto in ottica playoff e a “più otto” sul dodicesimo in ottica salvezza, l’obiettivo primario.

L’avvio è favorevole agli ospiti: “più sei” dopo 3′ con la seconda tripla di serata di Caroli che segna il 4-10. Poi, il parzialone di 13-4 suggellato dalla tripla di Dagnello a 3’57” che significa il primo vantaggio per Lecco. Firenze, però, è squadra tosta e coi cinque punti consecutivi di Tourè e la “bomba” di Lasagni opera il controsorpasso, prima che uno scatenato Dagnello riporti Lecco di nuovo a contatto al termine del primo quarto (22-23). All’inizio della seconda frazione Firenze rimette un possesso di vantaggio tra sè e Lecco con la tripla del giovane Facchino, prima del ping pong che sposta di continuo il risultato dal “più quattro” al “più due”. A 47” dall’intervallo, però, è ancora Dagnello a operare il sorpasso, ma il 2/2 dalla lunetta di Lasagni porta nuovamente avanti i viola a 20′(37-38). Da segnalare l’ottimo di ingresso di Brambilla, autore di 4 punti nel secondo quarto.

Nei primi 2′ del secondo tempo Firenze ritenta l’allungo, glaciale dalla lunetta col 2/2 di Lenti e il 3/3 di Bianchi per il nuovo “più sei” (37-43). Todeschini e Mascherpa riportano sotto Lecco, ma Tourè è implacabile e con 7 punti consecutivi regala a Firenze il massimo vantaggio della partita: 43-50 a 5’38”. L’effetto è la pronta reazione dei blucelesti che con un parziale di 8-0, firmato Piunti, Dagnello, Todeschini e Balanzoni, rimettono la testa avanti (51-50 a 3’42”), prima che Firenze costruisca un nuovo vantaggio grazie ai molti viaggi in lunetta e alla tripla di Caroli che vale il 53-58 a 50” dalla penultima sirena. Il benaugurante (visto quello che succederà 10′ più tardi) buzzer beater dalla distanza di Mascherpa rende lo svantaggio meno pesante per Lecco a 30′ (56-59). Nell’ultimo periodo sale la tensione e gli attacchi si bloccano: a 6’28” dalla fine si registra a referto un solo canestro, quello dell’infaticabile Tourè che dà respiro alla Fiorentina (56-61). Il canestro con fallo subìto di Piunti sembra dare la scossa decisiva alla GIMAR, ma Lasagni dall’arco risponde subito, seguito a ruota da Todeschini che mantiene Lecco a contatto (62-64 a 5’51”). Poi, sale in cattedra Dagnello: tripla e sospensione del nuovo vantaggio a 3’05” dalla fine (67-66). Due liberi di Tourè e un canestro di Di Giacomo riportano avanti i viola a 1’56”, ma il “gioco da tre” di Balanzoni vale la parità assoluta subito dopo (70-70 a 1’43”). Così, si arriva al momento clou della partita: infrazione di passi di Tourè da una parte, palla persa da Mascherpa dall’altra. Poi, la tripla dello stesso play fiorentino che balla sul ferro e finisce tra le braccia di Dagnello che va a prendersi l’ultimo tiro della serata. E’ l’apoteosi al “Bione”. Finisce 72-70.

 

Prossimo appuntamento sabato sera (ore 21) per lo scontro diretto con Desio al Palazzetto Aldo Moro (Desio, via San Pietro 1) : RIMADESIO Desio-GIMAR Basket Lecco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...