Under 16 – 2^ di ritorno: Robur Varese – Basket Lecco 84-74

12622285_835069716603367_769291325565438530_o

Nel cercare le motivazioni di una sconfitta, è sempre poco positivo trovare alibi che non derivino da cose proprie andate male o dalla bravura altrui: a Varese domenica scorsa però sarebbe stato impossibile vincere. Il protagonista principale nei primi due quarti è stato l’arbitro Musolino di Gavirate (che ha amministrato una gara quasi fotocopia di quella di Brescia del 9 gennaio fischiata dal collega Leone, ndr), e non i ragazzi in campo, che ha di fatto messo in ginocchio la truppa lecchese giunta alla Città Giardino con la voglia di giocarsi alla pari le proprie carte. Con fischiate “chirurgiche” ha, nella prima parte di gara, tenuto a galla i giocatori di casa (17 i tiri liberi SEGNATI nel solo secondo periodo, 45-41 all’intervallo) e poi costretto nella seconda parte di gara a una partita contenitiva e fuori ritmo a Ghirlandi e compagni (23-13 il parziale varesino del terzo quarto), con tanti, troppi falli sul “groppone” da gestire.

Eh sì che nel primo periodo la Robur era partita veramente forte con capitan Barbiero: buone le azioni dal palleggio per i ragazzi ospitanti, tanto che Monti è costretto al time-out al minuto 4. Da lì Lecco riesce a riavvicinarsi, dopo aver preso le giuste misure, con Ghirlandi e Marchesi a dettare i ritmi. Qualcosa però scatta nella testa di Musolino, a cavallo di primo e secondo quarto: la protezione per i ragazzi di casa è massima, tanto che fanno la spola tra un’azione difensiva da mani addosso, considerata quasi mai fallosa, a una in attacco passando quasi sempre dalla lunetta, come già descritto in precedenza, spesso andandoci senza subire contatti. I lecchesi intanto provano a passarci sopra, tanto che Colosimo vede una vasca da bagno appesa al tabellone (16 punti nel solo secondo quarto con 2 bombe) e porta i compagni al riposo sul -4.

Dopo la pausa, i coach Monti e Riva sono costretti a schierare un quintetto “referto alla mano”, cercando di creare un buon equilibrio con i ragazzi con meno falli (Ghirlandi e Marchesi seduti con 3 X). L’attacco non è quello visto nel primo tempo, le rotazioni sono corte e praticamente improvvisate, i ragazzi, dopo essere sprofondati anche sul -17 al minuto 27, non hanno mai mollato la presa e sono persino riusciti a rientrare in gara a 5 dalla fine: la bomba aperta tirata da Ghirlandi (31 di valutazione, sfiorata la tripla doppia di rimbalzi, 8, e falli subiti, 9) del possibile -5 si infrange sul secondo ferro, come la possibilità di tentare il colpaccio. Bravi tutti a essere rimasti sul pezzo, nonostante a livello emotivo non fosse semplice.

Per rimarcare l’operato del Musolino, c’è da segnalare che nessun bluceleste è uscito dalla gara per raggiunto limite dei 5 falli!!!!

 

Campionato Under 16 Elite – 2^ giornata di ritorno
Robur Varese – Basket Lecco 84-74 (45-41)

Varese: Carrara ne, Barbiero (K) 13 (5 TL), Lombardini ne, Villa 7 (3 TL), Magistrali 10 (4 TL), Cortese ne, Bonvini ne, Giglio 8 (2 TL), Daverio 12 (6 TL), Montani 9 (1 TL), Sassi 17 (11 TL), Musai 7 (3 TL). All. Santandrea
Lecco: Perillo 6, Castagna, Monte, Cappello 7, Ghirlandi (K) 22, Lomasto 2, Molgora 2, Marchesi 12, Cianci, Colosimo 23, Goretti. All. Monti-Riva

Note:
TL -> VA 36/44 (di cui 17 segnati nel solo secondo periodo) – BL 10/11
FF -> VA 18 (10 nei primi 20 minuti) – BL 33 (21 nei primi 20 minuti)
T3 -> VA 0 – BL 6 (3 Colosimo, 2 Marchesi e 1 Cappello)

Arbitro: Musolino

Prossimo turno: domenica 14 febbraio alle ore 18:00 presso il Centro Sportivo di Curtatone, si gioca la terza gara di ritorno contro la Junior Basket Curtatone.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...