CO.MARK Bergamo-GIMAR Basket Lecco 55-57

image

“Ci tengo a precisare che il principale artefice della vittoria è il nostro presidente Antonio Tallarita, che in due giorni è stato in grado di rimettere in campo Mascherpa, Piunti, Perego e Dagnello, tutti acciaccati. Il suo grandissimo lavoro, assieme a quello della fisioterapista Silvia Farina, ha messo in condizione la mia squadra di disputare una grande partita e di ottenere una preziosissima vittoria”. Parole di coach Massimo Meneguzzo, a commento della vittoria all’Italcementi di Bergamo grazie alla tripla a fil di sirena di capitan Mascherpa (21 punti e 8 rimbalzi). Una vittoria dal sapore particolare, sia perché maturata contro la terza forza del girone sia perché permette alla GIMAR di raggiungere Urania al quinto posto, a soli due punti dalla quarta piazza occupata dall’avversaria di domenica, l’Erogasmet Crema. Come nella partita vinta su Pavia, Lecco vince dall’arco dei 6,75m: il 9/27 da tre fa la differenza col misero 2/17 di Bergamo.

L’avvio è favorevole ai padroni di casa: 10-4 dopo 3’30” di gioco grazie ai 4 punti consecutivi di Scanzi. Lecco, però, reagisce e con la tripla di Mascherpa a 3′ dalla prima sirena accorcia sul “meno tre” (15-12), prima che Milani e Scanzi ritentino l’allungo che porta sul 19-15 a fine primo quarto. La seconda frazione si apre benissimo per i blucelesti, con le “bombe”di Piunti e Mascherpa che regalano il sorpasso dopo 2′ di gioco. Lecco guadagna il massimo vantaggio poco dopo la metà del quarto con un’altra tripla siderale di Mascherpa (25-31), ma nel finale, prima Ghersetti e poi Pullazi, segnano il nuovo vantaggio giallonero. Sulla sirena dell’intervallo, però, Piunti si inventa un super canestro che consente a Lecco di andare a riposo avanti di un punto (34-35).

Il secondo tempo si apre con il parziale bergamasco di 6-0, firmato da Ghersetti, Pullazi e Panni (40-35 a 8’22”). Lecco non si disunisce ed è la seconda tripla di serata dell’ottimo Piunti (14 punti e 11 rimbalzi) a provare la reazione per il 43-40 a 6′. Dopo una lunga serie di errori da parte di entrambe le squadre, entra in ritmo Dagnello coi primi punti della sua serata: la sua tripla porta Lecco a un solo possesso di svantaggio (45-43 a 3’39”). Il tap-in di Balanzoni per il pareggio è un fuoco di paglia, perché Pullazi e Milani rispondono subito portando Bergamo sul 50-45 a 10′ dalla fine. Nell’ultimo quarto gli attacchi, fin lì comunque non prolifici, si bloccano del tutto: il 5-0 con cui Lecco pareggia arriva solo a metà periodo grazie alla sospensione di Todeschini e ad un altra tripla fondamentale di Dagnello (50-50). In mezzo ad un mare di errori Bergamo si sblocca, grazie ai suoi “lunghi” Ghersetti e Pullazi, ma bastano due penetrazioni di Mascherpa per riportare il risultato in perfetta parità (54-54 a 1’09”). L’1/2 dalla lunetta di Ghersetti e la tripla mancata di Mascherpa sembrano indirizzare il risultato verso la Co.Mark, ma Pullazi (il migliore tra i locali con 14 punti e 8 rimbalzi) a 23” dalla fine manca il colpo del ko. E così Mascherpa si prende e segna la tripla più importante del suo stupendo campionato. Finisce 55-57 tra la gioia del numeroso pubblico lecchese.

Prossimo appuntamento mercoledì sera alle 21 al “Bione” contro Mortara (8 punti): GIMAR Basket Lecco-EXPO INOX Mortara.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...