EROGASMET Crema-GIMAR Basket Lecco 70-75

12717197_1158940070784766_1102524101101629337_n

Una GIMAR senza limiti sbanca Crema 70-75 nello scontro diretto con l’EROGASMET e coglie la sesta vittoria consecutiva (serie record), salendo al quarto posto in classifica in coabitazione con i milanesi dell’Urania a quota 30 punti. Una vittoria meritata quella dei blucelesti di coach Meneguzzo, capaci di vincere la sfida a rimbalzo (37-43), con Mascherpa, Piunti e Balanzoni in evidenza con 7 carambole a testa, e concedere pochissimo agli avversari dalla linea dei tre punti (solo 4 triple su 23 tentativi per i cremaschi). Posto il raggiungimento virtuale della salvezza (+14  su Costa Volpino con 7 gare da disputare e un vantaggio di 9 punti nello scontro diretto), la terza vittoria esterna consecutiva pone un grosso mattone sui playoff, perché vincendo di almeno tre lunghezze contro Varese domenica prossima la post-season per la promozione sarebbe matematica.

L’avvio è subito intenso: i sette punti consecutivi di Piunti segnano il 5-7 dopo 2′ di gioco. Poi, la tripla di Montanari e i 4 punti di Zanella ribaltano il risultato a 5’54”: 12-9. Nonostante le triple di Dagnello (1) e Mascherpa (2), Lecco non riesce a operare lo strappo decisivo, perché anche Del Sorbo è implacabile con la “bomba” del 22-20 a 2′ dalla prima sirena. Il parziale di 6-0, firmato da Mascherpa, Siberna e Todeschini regala il +4 a Lecco alla fine del primo quarto: 22-26. All’inizio del secondo periodo Crema, trascinata da Zanella, piazza un parziale di 8-0 che a 6’48 significa 30-26. La GIMAR si ricompone e col “gioco da tre” di Balanzoni e la tripla di Todeschini torna avanti. Poi, in mezzo al festival dei tiri liberi sbagliati, sono le triple di Dagnello, Todeschini e Siberna a spezzare l’equilibrio (39-46 a 0’52”), prima che Montanari pareggi il risultato del secondo periodo (20-20) per il 42-46 dell’intervallo.

Nel terzo periodo, tra errori da una parte e dall’altra, l’equilibrio dura fino a metà quarto, quando Siberna e il 2/2 dalla lunetta di Todeschini regalano il +8 a Lecco: 48-56. Il tap-in di Perego firma il primo vantaggio in doppia cifra, ma non basta per ammazzare la partita. Negli ultimi 4′ del periodo, il misero parziale di 5-3 in favore dei padroni di casa, permette comunque a Lecco di raddoppiare il vantaggio dell’intervallo: 53-61. Con una situazione falli pesantissima (4 a testa per i “lunghi” Piunti, Balanzoni e Perego), la GIMAR riesce comunque a contenere bene Crema. Così, a metà quarto il distacco resta invariato: 58-66. L’ex Cissè, Bozzetto e Zanella provano ad accorciare, in mezzo alla tripla dell’ottimo Todeschini (top scorer per Lecco con 16 punti), per il 64-69 a 2′ dalla fine. Lecco tentenna dalla lunetta, Dagnello sbaglia la tripla del +8 e Zanella segna il 68-71. Ma a 30” dalla sirena finale Balanzoni stoppa Bozzetto e sul capovolgimento di fronte Mascherpa segna il +5 della sicurezza. I liberi di Dagnello fissano il risultato finale sul 70-75.

 

Prossimo appuntamento domenica alle 18 al “Bione” per la sfida a Varese (nona in classifica a 20 punti): GIMAR Basket Lecco-COELSANUS Robur et Fides Varese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...