VIVIGAS Alto Sebino-GIMAR Basket Lecco 55-53

12805937_10208517881645516_5913333050934562177_n

Dopo sette vittorie consecutive, priva di Mascherpa e Piunti tenuti a riposo perché acciaccati, la GIMAR cade a Costa Volpino 55-53, ma festeggia l’accesso ai playoff con ben cinque giornate d’anticipo (decisiva la sconfitta interna di Desio contro Udine). Una gara dalle percentuali bassissime (30% dal campo) che ci ha visto, però, prevalere nettamente a rimbalzo contro una delle squadre più forti sotto canestro (48-34). Alla resa dei conti ha pesato la sproporzione nei tiri liberi a disposizione: 31-8 a favore dei bergamaschi. Non mancano,comunque, le note positive. A partire dal record stagionale di Dagnello (29 punti) e dal numero di lecchesi doc presenti nel roster, ben sei, di cui tre under classe ’98 (Monte, Riva e Albenga).

L’avvio è choc, con la VIVIGAS che scappa sul 7-0 con Rugolo, Belloni e Squeo. Lecco non molla e grazie agli otto punti di Dagnello e al canestro di Balanzoni opera il sorpasso alla metà del primo quarto sull’8-10. Dall’altra parte, però, Rugolo è implacabile e i padroni di casa tornano sul +7 a 3’26”: 17-10. Per quasi 3′ gli attacchi si bloccano, fino al botta e risposta tra Squeo e Siberna che significa 19-12 alla prima sirena. Nel secondo periodo le percentuali si abbassano ancora di più. Lecco per quasi 3′ non segna, fino alla tripla del giovane Monte che vale il -5 (22-17) a 7′ dall’intervallo. Costa Volpino reagisce subito con Zampolli, Belloni e Pilotti e trova la doppia cifra di vantaggio a 3’28” (29-19). Lecco, a secco da più di 2′, trova il parziale di 5-0, firmato da Balanzoni e dalla tripla del solito Dagnello, che dimezza lo svantaggio (29-24 a 2′). Il 2/4 ai liberi di Belloni fissa il risultato sul 31-24 alla sirena di metà partita.

Il secondo tempo si apre coi canestri di Brambilla, Balanzoni e Dagnello che riportano Lecco a contatto sul 33-32 a 6’30”. La Vivigas, però, risponde subito con Belloni e Rugolo, prima della sospensione di Todeschini che vale il 37-34 a 4′. Il risultato non si schioda per quasi 3′, quando Dagnello scocca la tripla del pareggio a 1’20”. Belloni e Zampolli dalla lunetta riportano sopra Costa Volpino a 10′ dalla fine (40-37). Nell’ultimo quarto la VIVIGAS parte forte, trascinata dagli esperti Rugolo e Pilotti, e a metà quarto è di nuovo sul +9 (50-41). La GIMAR, però, non ci sta, e col parziale di 9-2 si rifà sotto (52-50 a 2’23”). Poi, il festival degli errori, in mezzo alla precisione di Rugolo e Freri dalla lunetta (54-53 a 23”). Zampolli perde palla,Siberna lo imita e Coltro fa 1/2 dall lunetta. L’ultimo possesso è per i blucelesti, ma Todeschini non scuote la retina. Finisce 55-53.

Appuntamento a domenica alle 18 al “Bione”: GIMAR Basket Lecco-BANCA POPOLARE Vicenza

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...