Gli avversari nei quarti di Playoff: CO.MARK Bergamo

IMG_6646

Al via domani i playoff, che ci riservano al primo turno la terza forza del girone: la Co.Mark Bergamo di coach Ciocca. I gialloneri hanno chiuso la regular season a 48 punti, frutto di 24 vittorie e sole 6 sconfitte, tra cui le due subite contro di noi (87-75 a Lecco con 26 punti di Piunti e 19 di Panni e 55-57 a Bergamo con 14 punti di Pullazi e 21 di Mascherpa). Terzo miglior attacco con 74,2 punti segnati (49% da due, 34% da tre e 75% ai liberi), i bergamaschi sono solidissimi in difesa, dove hanno concesso solo 63,2 punti agli avversari (meglio ha fatto solo Udine). Benissimo anche a rimbalzo, con 38,2 carambole catturate a partita (meglio ha fatto solo Crema) e in fatto di palle perse (i migliori con 12,2) e recuperate (secondi solo a Udine con 7,3). Queste ottime statistiche li hanno incoronati seconda miglior squadra del girone per valutazione con 82, staccati di una sola lunghezza da Orzinuovi.

Per quanto riguarda i singoli, inutile sottolineare la qualità del profondo roster giallonero. Sono in nove, infatti, ad avere un minutaggio medio di almeno 22′ a partita, di cui quattro in doppia cifra per punti seganti: il playmaker Panni (13,3 punti, uniti a 4,7 rimbalzi e 3,2 assist), la guardia Milani (11,4 punti, uniti a 3,5 rimbalzi e 2,9 assist), e le due ali-pivot Ghersetti (12,5 punti e 6,1 rimbalzi) e Pullazi (11,3 punti e 6,8 rimbalzi). Vicine alla doppia cifra anche le “riserve” (se così possiamo chiamarle) Bloise (play da 8,3 punti e 2,3 assist), Mercante (ala piccola da 7,2 punti e 4,2 rimbalzi) e Planezio (ala grande da 7,5 punti e 5 rimbalzi). Quest’ultimo rientrante domani dopo uno stop per infortunio così come l’ala piccola Scanzi (7,7 punti e 3,1 rimbalzi). Infine, sotto canestro c’è anche l’esperto pivot Chiarello (6,6 punti e 4,2 rimbalzi). Completa il roster il giovane Permon, guardia classe ’96.

Appuntamento a domani alle 18 all’Italcementi di Bergamo (via Statuto): CO.MARK Bergamo-GIMAR Basket Lecco.

FORZA RAGAZZI!

Annunci

Statistiche Regular Season 2015-2016

12631381_10208301239869607_4071150291248117182_n (1)

Siamo giunti alla fine della regular season 2015-2016, quella del miglior piazzamento (6°) e del record di punti (34) in Serie B. Ora, però, con l’inizio dei playoff si azzera tutto. Ci attende una sfida difficile, ma non impossibile, con Bergamo (2/2 per noi in campionato) al primo turno per provare ad alzare ancora una volta l’asticella. Prima di tuffarci sull’obiettivo, facciamo un passo indietro e andiamo a scoprire e ad analizzare le statistiche e i picchi, di squadra ed individuali, delle 30 gare stagionali fin qui disputate.

Siamo risultati il quarto miglior attacco del girone con 73,2 punti (48% da due, 33% da tre e 71% ai liberi), mentre in difesa abbiamo concesso 70,2 punti agli avversari. Sotto canestro sono stati 36,2 i rimbalzi catturati a partita (meglio di tutti a rimbalzo offensivo con 11,9 carambole) e 3,3 le stoppate date (i migliori del girone). Bene anche per quanto riguarda le poche palle perse (terzi con sole 12,7 palle “regalate” agli avversari”) e gli assist (14). Infine, siamo risultati la quarta miglior squadra per valutazione (78), dietro le tre big Orzinuovi, Bergamo e Udine.

Partita con il maggior numero di punti segnati: Lecco-Padova 103-83

Partita con il minor numero di punti segnati: Padova-Lecco 64-54

Partita vinta col maggior distacco: Lecco-Padova 103-83 (+20)

Partita persa col maggior distacco: Udine-Lecco 87-65 (-22)

Partita col maggior numero di rimbalzi catturati: Lecco-Varese 70-62 (50)

Partita col maggior numero di assist: Lecco-Costa Volpino 97-88 (27)

Partita col maggior numero di stoppate: Lecco-Varese 70-62 (10)

Partita col minore numero di palle perse: Lecco-Costa Volpino 97-88 (6)

Partita col maggior numero di palle recuperate: Lecco-Vicenza 79-67 (13)

Partita con la più alta valutazione di squadra: Lecco-Padova 103-83 (128)

 

Per quanto riguarda le statistiche individuali, invece, sono tre i ragazzi in doppia cifra: Mascherpa (secondo miglior realizzatore del girone) con 18,9, Dagnello con 15,7 e Piunti con 13,2. Il migliore al tiro all’interno dell’area è Piunti (52%), mentre dalla lunga distanza Mascherpa (40%), che è anche il più preciso dalla lunetta dei liberi (78%). Sotto canestro, il migliore a rimbalzo è Piunti (8,9), mentre nella classifica delle stoppate svetta Balanzoni, il migliore del girone con 2 salvataggi a partita. Il miglior assist-man è Mascherpa con 3,9 passaggi smarcanti, il miglior “ladro” di palle Balanzoni con 1,5 recuperi e il migliore per valutazione Piunti con 20,4.

Giocatore con il più alto minutaggio: Andrea Dagnello (35’13” in 30 gare)

Maggior numero di punti segnato da un giocatore in una singola partita: Giulio Mascherpa in Lecco-Moncalieri 88-79 (30)

Maggior numero di rimbalzi catturati da un giocatore in una singola partita: Giorgio Piunti in Lecco-Vicenza 79-67 (21)

Maggior numero di assist serviti ai compagni da un giocatore in una singola partita: Giulio Mascherpa in Lecco-Moncalieri 97-88 (10)

Maggior numero di stoppate date da un giocatore in una singola partita: Jacopo Balanzoni in Lecco-Orzinuovi 72-80 (7) e Giorgio Piunti in Lecco-Varese 70-62 (7)

Maggior numero di palle recuperate da un giocatore in una singola partita: Jacopo Balanzoni in Lecco-Bergamo 87-75 (5) e Giacomo Siberna in Lecco-Vicenza 79-67 (5)

Maggior numero di falli subìti da un giocatore in una singola partita: Giulio Mascherpa in Mortara-Lecco 72-79 (11) e Andrea Dagnello in Padova-Lecco 64-54 (11)

Valutazione più alta registrata da un giocatore in una singola partita: Giulio Mascherpa in Lecco-Moncalieri 88-79 (46)

 

Under 16 – 12^ di ritorno: BK Valceresio Arcisate – Basket Lecco 67-78

13091893_884370018340003_2284077923608488867_news

Nella giornata che segna il rientro agonistico dello sfortunatissimo Tommy Comi, dopo 176 giorni dall’infortunio e due operazioni di ricostruzione di radio e ulna del braccio destro, e l’ultima trasferta della stagione del gruppo U16 2000/01, arriva una positiva vittoria contro una squadra ostica e molto migliorata rispetto la gara di andata.

Pronti via e i lecchesi cercano di scappare via guidati da un Lomasto in versione extra lusso (12 punti e 2 recuperi nel primo periodo) che punisce con Colosimo e Marchesi l’alternanza uomo/zona della difesa di Arcisate. Brignoli dall’altra parte imita Lomasto e diviene in poche azioni uno spauracchio per la difesa dei blu ospiti fino al 19-26 di fine primo periodo. Il secondo quarto mette in mostra una gara in assoluto equilibrio, ma anche il problema falli per Marchesi (a quota 4 al minuto 19 con soli 10 giocati), Ghirlandi e Cappello (3): le ampissime rotazioni non fanno mancare l’apporto offensivo, ma la difficoltà è palese nel contenere il gioco senza la palla dei varesini, che restano a contatto nonostante l’ottima penetrazione di Monte a filo di sirena dell’intervallo (37-45).

Dopo la pausa, la partita diventa brutta, si vedono quasi più palle perse che canestri (10 di Brignoli sui 12 totali e 5 liberi sui 7 totali per il Basket Lecco) con i ragazzi di Antonello che rientrano fino al -3 del minuto 30 (49-52). Lecco non riesce a invertire la rotta, perde inerzia, tanto che Daolio pareggia a 55 punti al minuto 33, ma non la testa e con un 7-4 firmato dalla coppia Colosimo-Marchesi si ributta avanti (59-62 al minuto 35). Coach Monti prova la carta della zona e Arcisate non trova canestro per due azioni: Cappello apre un parzialone con la bomba su scarico (65-59) e, con l’aiuto di Colosimo in difesa, dà il là ad azioni in campo aperto chiusi da pregevoli conclusioni di Ghirlandi, che mettono i titoli di coda alla gara.

Campionato Under 16 Elite – 12^ giornata di ritorno
BK Valceresio Arcisate – Basket Lecco 67-78 (37-45)

Arcisate: Petkovic, Marcantoni, Bizzozero 8, Brignoli 30, Mamoli 4, Giaretta 8, Ricca (K) 1, Daolio 8, Vitellaro Zuccarello 1, Bezzecchi 7, Buzzi Reschini 8. All. Antonello
Lecco: Valsecchi, Perillo, Monte 2, Colombo 3, Cappello 7, Comi, Ghirlandi (K) 13, Lomasto 19, Molgora 7, Marchesi 10, Cianci, Colosimo 17. All. Monti

Parziali dei quarti: 19-26, 18-19; 12-7, 18-26
Note:
TL -> AR: 21/32 – BL: 9/18
FF -> AR: 23 – BL: 23
T3 -> AR 2 (Brignoli) – BL: 7 (3 Colosimo, 2 Lomasto, 1 Cappello e Marchesi)

Arbitro: Barbiero

Ultimo turno: sabato 30 aprile alle ore 17:00 presso il Palazzetto del Bione, si gioca la tredicesima gara di ritorno contro GS Casoratese.

GIMAR Basket Lecco-LTC Sangiorgese

13072646_10209064312905956_3033325048215186782_o

Nell’ultimo turno di regular season sconfitta indolore per la GIMAR che, grazie alla caduta di Vicenza a Bergamo, mantiene il sesto posto finale (scontri diretti coi veneti a favore). Al “Bione” passa la Sangiorgese 61-67, trascinata dai suoi “lunghi” Priuli e Benzoni, capaci di segnare più del doppio rispetto alla coppia di dirimpettai Balanzoni e Piunti. E’ proprio in area che gli ospiti hanno vinto la partita, tirando col 53% a fronte del nostro 36%. La scarsa vena realizzativa ha interessato, però, anche i tiratori principi della squadra che, dalla lunga distanza, hanno messo a segno una sola tripla su 17 tentativi, quella di Mascherpa a inizio terzo quarto. Ora si azzera tutto e l’inizio dei playoff non potrà che far ritrovare energie e motivazioni ai ragazzi, protagonisti di una grande cavalcata nella prima parte del girone di ritorno (7 vittorie consecutive) che ci ha permesso di ottenere il record di punti in serie B.

In avvio si segna pochissimo: solo 4-4 a metà primo quarto. Poi si scatena Benzoni con 7 punti consecutivi, a cui risponde Mascherpa con un “gioco da tre” (11-11 a 2’51”), prima del parziale di 0-7 degli ospiti suggellato dalla tripla di Gorreri che chiude la prima frazione sull’11-18. Il secondo quarto si apre bene per Lecco: Mascherpa, Piunti e Balanzoni accorciano sul 17-18 in poco meno di 2′. Il sorpasso arriva a metà periodo dopo un tecnico fischiato a Benzoni: l’1/2 di Dagnello dalla lunetta segna il 24-23. La partita si fa nervosa e viaggi in lunetta, effetto del raggiunto bonus per entrambe le squadre, faticano a contarsi. Mascherpa trova il massimo vantaggio bluceleste a 3′ dall’intervallo (30-26), dall’altra parte Benzoni risponde alla stessa maniera, ovvero con freddezza ai liberi: parità assoluta a 1’46” (31-31). Di nuovo Mascherpa, dalla lunetta, fissa il 33-31 di fine primo tempo.

Il secondo tempo si apre con la “bomba”del sorpasso di Benzoni a cui risponde subito Mascherpa (unica tripla lecchese) che approfitta anche di un tecnico fischiato alla panchina ospite per segnare il libero del 37-34 (8’27”). Poi, il parziale di 0-9 della Sangiorgese, costruito quasi interamente ai liberi, segna il massimo distacco della partita: +6 a 6’34” (37-43). La GIMAR non ci sta e in poco più di 2′ torna in parità grazie a Dagnello e Mascherpa, gli unici in doppia cifra nel tabellino finale (16 punti il primo, 21 il secondo). Dall’altra parte, Tassinari e De Ruvo provano a invertire la rotta (43-47 a 2’30”), ma Piunti si scatena con 6 punti consecutivi e Lecco torna avanti a 1’11” dalla terza sirena (49-47). Siberna allo scadere segna gli unici suoi due punti della serata per il 51-49 di fine terzo periodo. Nell’ultima frazione si ripete lo stesso spartito della prima: appena 2-4 a metà quarto sulla sospensione di Rossi che fa 53-53. Botta e risposta tra Tassinari e Mascherpa, sorpasso di Balanzoni e nuovo pareggio del classe ’96 bluarancio dalla lunetta (57-57 a 2’33”): la partita è vibrante e l’inerzia viene spezzata dalla tripla di Benzoni in contropiede. Lecco prova a reagire, ma  Balanzoni esaurisce il suo bonus falli e la Sangiorgese chiude l’incontro con Priuli a 1′ scarso dalla fine (58-64). Finisce 61-67.

Prossimo appuntamento domenica 1 maggio alle 18 all’Italcementi di Bergamo per gara 1 dei quarti di playoff: CO.MARK Bergamo-GIMAR Basket Lecco.

Under 16 – 11^ di ritorno: Basket Lecco – Bk Brescia Leonessa 52-82

13002486_881777915265880_327956689399421302_news

Durano solamente venti minuti le velleità del gruppo U16 Basket Lecco contro la corazzata Brescia Leonessa: organizzati e belli da vedere, ma anche atletici e talentuosi, i ragazzi di Alberti alla lunga hanno messo alle corde i giovani lecchesi e dimostrato di essere per davvero la capolista.

La gara parte in salita per i ragazzi di casa, nell’insolita palestra del Lavello di Calolziocorte (causa Palazzetto del Bione indisponibile): la pressione fisica dei bresciani si fa subito notare, il che mette in difficoltà l’attacco dei ragazzi di coach Monti, che vedono con difficoltà il canestro, nonostante ciò Cianci mette in mostra cose da urlo in 1c1 (6-13 al minuto 5). Brescia colpisce in contropiede da recupero e prova a mettere la freccia alla prima sirena (10-17). Nel secondo periodo si gioca in perfetto equilibrio e a alta intensità: il primo a farne le spese è il mediocre arbitro Anghileri, poco lucido e in affanno causa il ritmo forsennato e colpevole di non riuscire a mantenere un metro definito sui contatti nelle due diverse campo. Le uniche due triple di Colombo e Lomasto unite a un Molgora in giornata tengono a galla i compagni, ma Brescia non perde smalto e continua a attaccare bene dal palleggio trovando quasi sempre ottime conclusioni (29-38 all’intervalllo).

Dopo la pausa lunga, la Leonessa entra in campo decisamente concentrata e pronta a chiudere la gara: Faini lancia i compagni con 4 punti sul 30-44, a cui rispondono ancora Marchesi e Molgora, coach Monti prova qualche giro a zona, ma Brescia non si ferma e nei secondi 5 minuti del quarto si distende e piazza un altro break con cui arriva al minuto 30 sopra di 17 (39-56). La panchina di casa prova a ruotare tutti i ragazzi, ma Brescia corre troppo forte e chiude, anche con tiri da oltre l’arco, la gara e si assicura il primo posto in classifica con due giornate di anticipo.

Campionato Under 16 Elite – 11^ giornata di ritorno
Basket Lecco – Basket Brescia Leonessa 52-82 (29-38)

Lecco: Perillo 10, Castagna, Monte, Colombo 5, Cappello, Ghirlandi (K) 2, Lomasto 5, Molgora 8, Marchesi 9, Cianci 4, Colosimo 9, Goretti. All. Monti-Riva
Brescia: Bergamaschi, Dore 2, Mensah 16, Grechi 2, Faini 15, Micele 6, Botti 1, Medeghini, Treccani 4, Zotti (K) 16, Dalla Longa 18, Amadini 2. All. Alberti-Gargioni

Parziali dei quarti: 10-17, 19-21; 10-18, 13-26
Note:
TL -> BL: 14/26 – BS: 21/37
FF -> BL: 27 – BS: 23
T3 -> BL: 2 (Colombo e Lomasto) – BS: 7 (2 Mensah e Zotti, 1 Faini, Micele e Dalla Longa)

Arbitro: Anghileri

Prossimo turno: domenica 24 aprile alle ore 11:30 presso la palestra di Induno Olona, si gioca la dodicesima gara di ritorno contro Bk Valceresio Arcisate.

Gli avversari di sabato: LTC Sangiorgese

dsc_6902

Siamo giunti alla fine della stagione regolare. Un ultimo sforzo sabato sera (ore 21) per chiudere sesti e migliorare ulteriormente il record di punti in serie B. Ultima avversaria la Sangiorgese di coach Picarelli (18 punti in classifica, di cui 6 in quattro gare sotto la sua guida tecnica) che, a patto di un incastro di risultati alquanto improbabile, con una vittoria può ancora sperare nella salvezza diretta. Altrimenti la post-season continuerà anche per loro con i playout. I legnanesi segnano 66,4 punti a partita, tirando col 45% da due, il 32% da tre e il 73% dalla lunetta, mentre in difesa ne concedono 73,9 di media. Sotto canestro sono 36 i rimbalzi catturati, quasi esattamente come i nostri (36,1). Inoltre, i bluarancio sono la squadra che perde il maggior numero di palle (18,6) e la peggiore per valutazione (59).

Per quanto riguarda le statistiche individuali, il quintetto base è composto dal playmaker Tassinari, fresco di convocazione azzurra Under 20 (14,2 punti e 3,2 assist), la guardia Vitali (8,6 punti, 6,5 rimbalzi e 3,2 assist in 13), l’ala piccola De Ruvo (6,6 punti e 2,3 rimbalzi), l’ala grande Benzoni (14,5 punti, 5,3 rimbalzi e 3,2 assist in 11) e il pivot Priuli (12,8 punti e 6,7 rimbalzi). Entrano nelle rotazioni con un buon minutaggio il play Rossi (4 punti e 3,9 rimbalzi in 20′), le guardie Gorreri (8,1 punti e 3,6 assist in 23′) e Nuclich (2,6  1,2 rimbalzi in 14′), l’ala grande Toso (3,2 punti e 4 rimbalzi in 14′) e il pivot Scuratti (4,2 punti e 4,1 rimbalzi in 13′).

All’andata al PalaBertelli finì 63-68 con 23 punti di Priuli e 22 di Mascherpa.

Appuntamento, dunque, sabato sera alle 21 al “Bione”: GIMAR Basket Lecco-LTC Sangiorgese.