GIMAR Basket Lecco-LTC Sangiorgese

13072646_10209064312905956_3033325048215186782_o

Nell’ultimo turno di regular season sconfitta indolore per la GIMAR che, grazie alla caduta di Vicenza a Bergamo, mantiene il sesto posto finale (scontri diretti coi veneti a favore). Al “Bione” passa la Sangiorgese 61-67, trascinata dai suoi “lunghi” Priuli e Benzoni, capaci di segnare più del doppio rispetto alla coppia di dirimpettai Balanzoni e Piunti. E’ proprio in area che gli ospiti hanno vinto la partita, tirando col 53% a fronte del nostro 36%. La scarsa vena realizzativa ha interessato, però, anche i tiratori principi della squadra che, dalla lunga distanza, hanno messo a segno una sola tripla su 17 tentativi, quella di Mascherpa a inizio terzo quarto. Ora si azzera tutto e l’inizio dei playoff non potrà che far ritrovare energie e motivazioni ai ragazzi, protagonisti di una grande cavalcata nella prima parte del girone di ritorno (7 vittorie consecutive) che ci ha permesso di ottenere il record di punti in serie B.

In avvio si segna pochissimo: solo 4-4 a metà primo quarto. Poi si scatena Benzoni con 7 punti consecutivi, a cui risponde Mascherpa con un “gioco da tre” (11-11 a 2’51”), prima del parziale di 0-7 degli ospiti suggellato dalla tripla di Gorreri che chiude la prima frazione sull’11-18. Il secondo quarto si apre bene per Lecco: Mascherpa, Piunti e Balanzoni accorciano sul 17-18 in poco meno di 2′. Il sorpasso arriva a metà periodo dopo un tecnico fischiato a Benzoni: l’1/2 di Dagnello dalla lunetta segna il 24-23. La partita si fa nervosa e viaggi in lunetta, effetto del raggiunto bonus per entrambe le squadre, faticano a contarsi. Mascherpa trova il massimo vantaggio bluceleste a 3′ dall’intervallo (30-26), dall’altra parte Benzoni risponde alla stessa maniera, ovvero con freddezza ai liberi: parità assoluta a 1’46” (31-31). Di nuovo Mascherpa, dalla lunetta, fissa il 33-31 di fine primo tempo.

Il secondo tempo si apre con la “bomba”del sorpasso di Benzoni a cui risponde subito Mascherpa (unica tripla lecchese) che approfitta anche di un tecnico fischiato alla panchina ospite per segnare il libero del 37-34 (8’27”). Poi, il parziale di 0-9 della Sangiorgese, costruito quasi interamente ai liberi, segna il massimo distacco della partita: +6 a 6’34” (37-43). La GIMAR non ci sta e in poco più di 2′ torna in parità grazie a Dagnello e Mascherpa, gli unici in doppia cifra nel tabellino finale (16 punti il primo, 21 il secondo). Dall’altra parte, Tassinari e De Ruvo provano a invertire la rotta (43-47 a 2’30”), ma Piunti si scatena con 6 punti consecutivi e Lecco torna avanti a 1’11” dalla terza sirena (49-47). Siberna allo scadere segna gli unici suoi due punti della serata per il 51-49 di fine terzo periodo. Nell’ultima frazione si ripete lo stesso spartito della prima: appena 2-4 a metà quarto sulla sospensione di Rossi che fa 53-53. Botta e risposta tra Tassinari e Mascherpa, sorpasso di Balanzoni e nuovo pareggio del classe ’96 bluarancio dalla lunetta (57-57 a 2’33”): la partita è vibrante e l’inerzia viene spezzata dalla tripla di Benzoni in contropiede. Lecco prova a reagire, ma  Balanzoni esaurisce il suo bonus falli e la Sangiorgese chiude l’incontro con Priuli a 1′ scarso dalla fine (58-64). Finisce 61-67.

Prossimo appuntamento domenica 1 maggio alle 18 all’Italcementi di Bergamo per gara 1 dei quarti di playoff: CO.MARK Bergamo-GIMAR Basket Lecco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...