CO.Mark Bergamo-GIMAR Basket Lecco 66-63

img_3052_2-e1477258917107

Sconfitti, ma a testa alta. I ragazzi escono da Bergamo con la consapevolezza di essersela giocata alla pari contro una delle grandi favorite alla promozione in A2. E se fosse stato fischiato quel fallo di Chiarello su Todeschini sul 62-60 a 11” dalla fine… Bergamo l’ha vinta nel pitturato, con un Ghersetti incontenibile (24 punti, 9 rimbalzi e 32 di valutazione) e con una maggiore precisione ai tiri liberi (84% contro 58). Rispetto alla trasferta di Orzinuovi, comunque, notevoli passi in avanti, soprattutto in difesa e nel tiro dalla lunga distanza (37% contro 27).

L’avvio è di marca giallonera: 7-0 dopo 1’35 con Chiarello e Ghersetti (5 punti). Proviamo a rientrare con Todeschini e Balanzoni, ma è ancora Ghersetti (canestro e fallo) a fare la voce grossa a centro area (10-4). Arriviamo sul -3 a 6′ con la tripla di Brambilla (14-11), che trova continuità di punti con un’altra tripla e un canestro dall’angolo, ma alla prima sirena Bergamo chiude avanti (21-16). La prima metà del secondo quarto è perfetta: parziale di 0-13, con Fumagalli (5 punti) e Spera (4) protagonisti, e risultato capovolto (21-29). Bergamo, però, si riprende subito e piazza un contro-parziale di 10-10, aperto da Panni e chiuso da Milani (31-29 a 3′ dall’intervallo). Quartieri e Peroni ci riportano sopra, ma al 20′ è ancora Milani a operare il sorpasso: 35-34.

Il secondo tempo si apre ancora con Bergamo a colpire da sotto canestro con Ghersetti e Chiarello, ma capitan Todeschini si scalda dall’arco con due triple che valgono il -1 dopo 3′: 41-40. Botta e risposta dalla “lunga” tra Milani e Peroni, poi il mini-allungo giallonero con Chiarello e Panni (48-43 a 6′). Il “gioca da tre” di Spera ci riporta sotto, ma il parziale di 6-0 coi soliti Ghersetti e Chiarello porta la CO.Mark sul +7, prima dei liberi di Siberna che fissano il 54-49 a 10′ dalla fine. Le due “bombe” di Todeschini in 3′ fissano il 56-55, poi si procede punto a punto con parecchi errori da una parte e dall’altra. Quartieri pareggia a 1’1” dalla fine con una tripla dall’angolo, Ghersetti va in lunetta e fa il pieno, Spera non lo imita e fa 0/2 (62-60). Ma non è finita, perché Milani perde palla e  Todeschini viene steso da Chiarello: sarebbero due liberi, ma gli arbitri non fischiano e coach Meneguzzo si becca un tecnico per proteste. Milani fa 1/3 dalla lunetta, Panni 1/2 e la partita va in archivio. Inutile la quinta tripla (su 8) di Todeschini: finisce 66-63.

Prossimo appuntamento domenica alle 18 al “Bione” contro la Bakery Piacenza (6 punti): GIMAR Basket Lecco-BAKERY Piacenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...