GIMAR Basket Lecco-REKICO Faenza

IMG_7077.JPG

Si chiude con una sconfitta il nostro 2016 che, in ogni caso, resta un anno molto positivo: dal sesto posto finale della passata stagione, col record di punti in serie B, alla posizione di classifica attuale che mantiene vivo un altro sogno playoff. Faenza è la prima squadra a violare il “Bione” in questa stagione, al termine di una partita equilibratissima, condotta punto a punto praticamente per 40′. Al fotofinish, però, sono stati i punti dell’ala ospite Iattoni a fare la differenza, oltre che il misero 14/27 ai tiri liberi. E quel cronometro in tilt nei secondi finali…

Pronti via e Faenza va sul 2-6 col canestro di Silimbani dopo 1’30”: sarà il massimo distacco tra le due squadre nel primo periodo. Passa solo 1′ e Quartieri (5 punti) e Peroni ci portano sul 9-6. Faenza torna avanti con Silimbani e Donadoni, ma Fumagalli e Balanzoni rispondono subito: 13-10 dopo 4’24”. Poi è parità quasi assoluta, fino al 2/2 ai liberi di Urbani che fissano il 19-17 della prima sirena. Nel secondo quarto, dopo 1’40”, Spera segna il nostro massimo vantaggio (23-17). Vantaggio che viene ribadito a metà periodo con lo stesso pivot e Quartieri: 28-22. Ma i romagnoli non ci stanno e con un parziale di 8-2 (6 punti di Casadei) rientra subito. Negli ultimi 3′ prima dell’intervallo c’è spazio anche per il sorpasso ospite: 31-32.

Il secondo tempo si apre con la “bomba” di Todeschini, ma l’impasse non si spezza. Dopo 2′ Faenza ritorna sul +2 col gioco da tre di Donadoni (37-39). Per 3′ non segna nessuno, fino a quando Siberna e Balanzoni (canestro e fallo) ci riportano avanti: 42-39 a metà terzo quarto. Si prosegue punto a punto fino alla fine del periodo, col 2/2 dalla lunetta di Iattoni per il 46-45. In avvio di quarta frazione di gioco, Faenza sorpassa con la tripla di Pini e il canestro di Maccaferri: 48-50 a 2’24”. Siberna si mette in proprio (4 punti), ma la tripla di Casadei vanifica tutto. Così, a metà quarto periodo la parità è ancora assoluta: 54-54. Poi, in 1’30” Iattoni infila 6 punti che valgono il +4: 56-60 a 1’30” dalla sirena finale. Con l’inerzia in mano agli ospiti, Spera mette la tripla del -1, ma è ancora Iattoni a tenere in vantaggio Faenza. A 30” dalla fine Todeschini ci tiene vivi, dall’altra parte Iattoni sbaglia, ma Donadoni cattura il rimbalzo offensivo che porta Maccaferri a subire fallo e andare in lunetta. Basta l’1/2, perché l’ultimo tiro di Balanzoni, con 3” sul cronometro anziché 5 come diceva il tabellone prima che andasse in tilt, si spegne sul ferro. Finisce 61-63.

Un grande grazie al meraviglioso pubblico di ieri sera e tanti auguri di buon Natale e buone feste a tutti!

Prossimo appuntamento giovedì 5 gennaio 2017 alle ore 21 al PalaBenedetto di Cento (Fe): BALTUR Cento-GIMAR Basket Lecco

FORZA LECCO!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...