GIMAR Basket Lecco-Pallacanestro Crema 76-68

15941305_10211489129404853_7076831372586999715_n

Si apre nel migliore dei modi il 2017 casalingo! Grazie a una grande prova di squadra (24 assist e sempre più primi in questa speciale classifica) i ragazzi si impongono su Crema 76-68 al termine di un match molto equilibrato e raggiungono il quinto posto (in coabitazione con la stessa Crema e con Faenza) a quota 18, dietro il quartetto delle favorite Orzinuovi-Bergamo-Piacenza-Cento. Ben quattro gli uomini in doppia cifra: Urbani (top scorer con 14 punti), Quartieri (13), Spera (13) e Siberna (12). Soprattutto, si segnala l’82% dalla lunetta, dopo le scarse percentuali delle scorse settimane che avevano inficiato, e non poco, i risultati finali.

Peroni, recuperato, parte dalla panchina, mentre Crema deve fare a meno di Pasqualin e De Min, entrambi influenzati e a referto solo per onor di firma. L’avvio è equilibrato: Crema prova a “scappare” con Manuelli sul 3-7, ma il parziale di 8-0 aperto e chiuso da Quartieri ribalta il risultato (+4 a metà del primo quarto). I protagonisti, così, diventano Urbani (10 punti) con due triple e Manuelli (12 punti) per il 21-18 alla prima sirena. Il solito play cremasco e Bozzetto firmano il sorpasso ospite in avvio di secondo periodo, ma Peroni, Balanzoni e Todeschini segnano il massimo vantaggio fino a quel momento: 28-22 a 6′ dall’intervallo. Tardito e Manuelli (4 punti) pareggiano subito, Bozzetto mette la freccia a 1,30” dalla sirena lunga. Quartieri e Spera fissano il 35-33 al 20′.

Il secondo tempo si apre con due “bombe” di Liberati in 2′: 39-41. Anche Quartieri si scalda dall’arco e segna il controsorpasso (44-43 dopo 3’30”). Andiamo sul +5 grazie a Balanzoni (50-45), ma Liberati e Tardito non ci stanno e Crema si riavvicina. Lo strappo, allora, arriva sul finire del terzo quarto con Spera, Peroni e Urbani: 61-53. Lo stesso pivot fa +10 in avvio di quarto periodo, ma Manuelli da tre e Bozzetto accorciano. Poi, per 2’30” non segna nessuno. A spezzare l’impasse ci pensa Fumagalli, e il successivo tecnico di squadra fischiato contro Crema ci riporta in doppia cifra di vantaggio: la schiacciata di Spera fa 68-58 a metà frazione. Liberati è l’ultimo ad arrendersi e porta gli ospiti a -6 a 2′ dalla fine: 70-64. Ma è il fallo tecnico fischiato allo stesso Liberati a mettere la parola fine alla partita: Balanzoni sigilla il 76-68 finale.

Prossimo appuntamento sabato sera alle 20,30 a Pisogne (Bs) contro la VIVIGAS Alto Sebino (10 punti): VIVIGAS Alto Sebino-GIMAR Basket Lecco

FORZA RAGAZZI AVANTI COSì!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...