BAKERY Piacenza-GIMAR Basket Lecco 60-62

r0_tml1755217639169_67324105941_1486850704315606

Cuore, carattere e tiro da tre punti. Quella di ieri sera a Piacenza, contro una delle favorite al salto in A2, è stata la vittoria più bella della stagione (finora…). Grazie a una grande difesa nel secondo tempo, con soli 19 punti subiti, abbiamo saputo annullare il miglior attacco del girone e colto una vittoria importantissima, sia per la classifica (in attesa di Desio-Faenza…) che per il morale. Nonostante il basso punteggio (60-62), sono migliorate le percentuali dopo le ultime uscite: 47% da due e un ottimo 40% dall’arco dei tre punti. Molto bene Peroni (15 punti con quattro triple) e Fumagalli (12 punti, 4 assist e 5 falli subiti), in doppia cifra per la terza volta nelle ultime quattro gare. Protagonisti anche Spera (8 rimbalzi e 13 di valutazione) e Quartieri, glaciale dalla lunetta nel finale, così come successo a Sestu e Pisogne.

L’avvio è equilibrato: 6-7 a metà periodo col canestro di Spera. Fumagalli segna il massimo vantaggio (+4) dopo 1’36”, ma Rezzano domina dentro e fuori area e Piacenza chiude avanti al 10′: 15-14. Il secondo quarto si apre con le triple di Guerra e Leonzio, a cui risponde Brambilla (21-18 dopo 2′). La “bomba” di Tempestini segna il massimo vantaggio (+8), ma Peroni è caldissimo dall’arco (6 punti), mentre Spera e Fumagalli chiudono il parziale di 0-10 che ci fa tornare sopra: 26-28 a metà terzo periodo. Piacenza risponde dalla lunga distanza con Rezzano, Sanguinetti e Tempestini, per il nuovo +8 a 2’30” dall’intervallo. Ancora Rezzano allunga sul +10, ma Balanzoni inchioda la schiacciata che ci manda al riposo lungo sotto di 8: 41-33.

Nel secondo tempo, Fumagalli e Peroni dimezzano lo svantaggio in meno di 1′. Poi, il playmaker trova la “triplona” del -3 dopo 2’30” (43-40) e la guardia la quarta tripla di serata per il pareggio a quota 45 a metà terzo periodo. Dopo il botta e risposta dall’arco tra Leonzio e Urbani, e una lunga serie di errori da parte di entrambe le squadre, torniamo avanti con Todeschini (50-51 a 2′ dalla terza sirena). Leonzio dalla lunetta riporta in vantaggio Piacenza al 30′: +1. Nell’ultimo periodo si segna pochissimo: dopo 5′ Piacenza è sempre avanti di un punto (58-57). A 2’30” dalla fine Fumagalli opera il sorpasso su grande assist di Spera. Così si decide tutto sul filo dei tiri liberi. Quartieri fa 2/2 a 13” (+3), prima del fischio arbitrale che potrebbe cambiare tutto. Fallo “da tre” su Sanguinetti e 2/3 del play avversario (60-61). Dall’altra parte Quartieri fa 1/2 e Piacenza decide di tirare da tre punti a fil di sirena: doppio ferro e 60-61 finale. Grandi ragazzi!

Prossimo appuntamento domenica alle 18 al “Bione” contro Sanvendemiano (12 punti): GIMAR Basket Lecco-RUCKER Sanve Sanvendemiano

AVANTI COSì! FORZA LECCO!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...