U13 Bergamo Gold1 – 4^ Ritorno: Bergamo Basket 2014 – Basket Lecco 52-33

Non porta bene il turno infrasettimanale all’Under13 del Basket Lecco, che mercoledì sera incappa in una sconfitta contro Bergamo. La squadra di coach Bugana parte contratta e nel primo quarto riesce a mettere a segno solo tre punti, chiudendo sotto sul 12 a 3. Nel secondo quarto migliora la fase d’attacco ma non quella difensiva, così Lecco non riesce a colmare il gap, andando all’intervallo sul 23 a 17. Al rientro dagli spogliatoi la musica non cambia: Bergamo difende bene e gli ospiti fanno fatica a segnare, chiudendo il terzo quarto sul 40 a 27. L’ultima frazione vede un’ottima difesa della squadra bluceleste che però subisce due canestri da tre punti proprio nel finale, chiudendo quindi il match con un grande distacco, 52 a 33.

Lecco parte male, poco lucida in attacco e poco aggressiva in difesa. I primi 5’ di frazione offrono un brutto spettacolo (3-0 per Bergamo dopo 5’ di gioco). A metà frazione gli ospiti perdono Pensotti per un problema fisico e la squadra ne risente: Bergamo allunga portandosi a +9 alla fine del quarto. Per Lecco solo 3 punti fatti: si chiude sul 12-3. Nel secondo quarto i blucelesti sono più incisivi in attacco, ma concedono ancora troppo alla squadra avversaria, che riesce così a mantenere il vantaggio. In attacco gli ospiti muovono la palla lentamente, faticando a trovare spazi per attaccare. Si va all’intervallo sul 23-17.

Il terzo quarto doveva essere quello della svolta per Lecco, ma la squadra di coach Bugana soffre più del dovuto contro la difesa pressing a tutto campo di Bergamo, perdendo palloni e concedendo facili realizzazioni alla squadra di coach Dorini. In attacco, con buoni spunti individuali Lecco attacca il ferro, con scarse percentuali, chiudendo la frazione sul -13, sul punteggio di 40-27. Anche nella quarta frazione i blucelesti non riescono mai a scendere sotto i 10 punti di distacco. Difendono bene di squadra, ma nel finale subiscono due canestri da tre punti che aumentano nuovamente il gap tra le due squadre. Bergamo vince 52-33.
Sapevamo della forza di Bergamo, complimenti a loro per la vittoria. Ora abbiamo subito una grande occasione di riscatto sabato. Tutti INSIEME, verso l’obiettivo!!

Campionato U13 Bergamo Gold1 – 4^ giornata di ritorno
Bergamo Basket 2014 – Basket Lecco  52 – 33 (23-17)

Lecco: Panzeri A. 8, Nora, Niang 3, Anghileri, Manzoni 7, Merabelli, Pensotti, De Paola 9, Brambilla, Grilli 6, Ansari, Padilla. All: Bugana
Bergamo: Milesi 6, Tempella 4, Tasso 7, Sguotti 6, Cappellini, Vailati 3, Bellamoli 4, Calegari 2, Fichera 9, Rattini 2, Conti 4, Gentile 5. All: Dorini

Parziale dei quarti: 12-3; 11-14; 17-10; 12-6.

Arbitri: Cattaneo

Prossimo turno: sabato 1 aprile alle ore 16 presso il centro sportivo BIONE  di Lecco,  si giocherà la quinta gara di ritorno contro Virtus Cermenate.

Annunci

U18 Elite Silver – 2^ Andata: Brescia Leonessa – Basket Lecco 64-56

Altra beffa nel finale per il gruppo U18 del Basket Lecco contro la bestia nera Brescia Leonessa (64-56): dopo una buona partenza, alla palestra Tovini si è assistito a una serie perfettaemente cadenzata di buone cose alternate a buio profondo. La conferma la si è vista nell’ultimo periodo: dopo 6′ e 15″ di ottima pallacanestro seguita da un 13-0 (51-56, masssimo vantaggio) è calato il buio totale, tanto che Brescia firma un identico parziale – frutto anche di 3 bombe – con cui si è aggiudicata la gara.

Colombo in scorribanda

Gli ospiti – privi per l’occasione di Ratti e Marchesi – approcciano molto bene in attacco, tanto che la squadra riesce a creare buone conclusioni, con Lomasto che infila 9 punti nel quarto; la difesa concede poco, ma lascia troppi tiri liberi – 6 punti a cronometro fermo – ai ragazzi di Alberti (12-13 dopo 10′). Nel secondo periodo, i padroni di casa diventano padroni dell’area lecchese: Ghirlandi e compagni  fanno fatica a contenere lo strapotere fisico del 2001 Thioune e subiscono addirittura 26 punti nel quarto – senza peraltro che i bresciani riescano a segnare da oltre l’arco – ma Colombo e Perillo con le bombe e le percussioni dello stesso Ghirlandi tengono in linea di galleggiamento i lecchesi (38-27 al minuto 20).

Dopo la pausa per l’intervallo, la difesa di coach Monti torna sui consueti livelli e, dopo qualche minuto in equilibrio (46-35 al 25′), gli ospiti iniziano una lenta rimonta aperta dalla fucilata dall’angolo su rimessa di Colosimo. Un Ghirlandi in crescita nelle letture chiude il quarto con due liberi siglati (5 su 5 alla fine) che portano il -8 (51-43). Nell’ultimo periodo Colombo mostra il suo potenziale e detta alla grande i ritmi offensivi contro i continui cambi di difesa uomo/zona/mista di Mensah e compagni: Allevi ringrazia e su scarico centra la tripla del sorpasso (51-52 al minuto 35). Brescia non ci capisce più nulla e finisce fino a -5 (51-56 al minuto 37), ma Alberti ferma la gara con un time-out: i giovani bresciani tornano in campo con altro piglio, tanto che Dalla Longa si prende la squadra in spalla e infila un 7-0. Monti chiama time-out ma i lecchesi non riescono a reagire, concedendo anzi a Mensah di fare tutto il campo in palleggio e piazzare una tripla in totale libertà che mette fine di fatto alla contesa.

Campionato Under 18 Elite – 2^ giornata di andata
Brescia Leonessa – Basket Lecco 64-56 (38-27)

Lecco: Perillo 7 (3 rec e 4 rimb in 28′), Castagna (in 3′), Monte (1 assist in 9′), Colombo 7 (1 assist e 2 perse in 17′), Cappello (2 perse e 2 falli in 12′), Comi (in 5′), Ghirlandi (K) 13 (2 recuperi 3 perse e 4 rimbalzi in 27′), Lomasto 12 (5 perse 5 rimb 4 falli 2 assist in 23′), Molgora (2 recuperi e 3 rimb in 9′), Cianci (1 rimb off in 4′), Colosimo 4 (5 recuperi 4 rimb off 1 assist in 34′), Allevi 12 (7 falli subiti 3 perse 8 recuperi 9 rimb e 2 assist in 26′). All. Monti-Riva-Manzoni
Brescia: Amadini 5, Zotti 4, Botti, Thioune 12, Micele 2, Dalla Longa 12, Mensah (K) 16, Bergamaschi, Dore, Faini 8, Medeghini 3, Grechi. All. Alberti

Parziali dei quarti: 12-13, 26-14; 13-16, 13-13
Note:
FF -> BL: 22 – BS: 18
TL -> BL: 13/15 – BS: 16/24
T3 -> BL: 6 (2 Lomasto; 1 Perillo, Colombo, Colosimo e Allevi) – BS: 4 (1 Amadini, Zotti, Dalla Longa e Mensah)

Arbitri: Cabrini e Ricci

Prossimo turno: sabato 1 aprile alle ore 18:15 presso il Centro Sportivo Bione, si giocherà la terza gara di andata contro Robur Saronno.

GIMAR Basket Lecco-RIMADESIO Desio 83-55

17635277_1411927315532104_164170138258975033_o

Serviva una reazione dopo il ko di Scandiano ed è arrivata in tutta la sua potenza: 83-55 nel derby contro Desio e playoff ormai praticamente certi (con una sconfitta di Urania stasera oppure vincendo domenica con Su Stentu). Una grande prova di squadra e di solidità difensiva, che ha visto ben cinque ragazzi in doppia cifra: De Paoli (17 punti e 4 rimbalzi in 17′), Balanzoni (15 punti e 9 rimbalzi), Quartieri (13 punti, 6 rimbalzi e 6 assist in 17′), Siberna (12 punti) e Peroni (10 punti). Da sottolineare anche l’ottima serata al tiro da tre punti: 53%. Ora, a quattro gare dal termine, rimane aperta la corsa al quinto posto e, soprattutto, al record di punti (mancano due vittorie per arrivare a quota 36).

E dire che l’avvio è favorevole agli ospiti: 4-9 dopo 2’30” sulla tripla dell’ex Negri. Ma il parziale di 14-0, aperto dalla tripla di Quartieri e chiuso da un grande Balanzoni (7 punti), scava un primo solco (18-9). Ma Desio si rifà sotto con un contro parziale di 8-0, prima che De Paoli infili la tripla del 22-16 della prima sirena. Alla metà del secondo periodo, la tripla di Quartieri segna il primo vantaggio in doppia cifra (31-21). In difesa funziona tutto (Desio chiuderà il periodo con soli 8 punti segnati) e Todeschini e De Paoli chiudono all’intervallo sul 36-24.

Nel secondo tempo la musica non cambia, e dopo 5′, grazie a 5 punti di De Paoli, voliamo sul +21 (50-29). Partita praticamente finita, perché Desio non reagisce, Svoboda viene panchinato, Negri non è quello delle ultime uscite e Torgano non è quello dell’andata. Solo Ruiu, prova a tenere alta la bandiera (16 punti e 4 rimbalzi). Così, il terzo quarto va in archivio sul 63-43, con De Paoli fuori dal match per 3 falli (uno tecnico) nel giro di 10”. L’ultima frazione di gioco serve solo alle statistiche: dopo 3’30” la tripla di Siberna allarga la forbice addirittura sul +29 (72-43). Il “trentello” arriva, per la prima volta con Peroni, a metà quarto periodo (+31), ed è solo una penetrazione di Valentini a tempo quasi scaduto a evitarlo. Finisce 83-55.

Prossimo appuntamento domenica alle 16 (non alle 18) contro Su Stentu (14 punti): GIMAR Basket Lecco-PIRATES Accademia Su Stentu

FORZA LECCO!

Gli avversari di domani: RIMADESIO Desio

17498738_10154927611901041_4408619225217732590_n

L’occasione per riscattare il ko di Scandiano arriva subito. Domani sera (ore 21) al “Bione” arriva la Rimadesio di coach Davide Villa, rilanciata in orbita playoff dopo le ultime due vittorie consecutive (3 V nelle ultime 5) con Cento e Iseo. I brianzoli, ottavi alla pari con Urania, Padova e Reggio Emilia, segnano poco più di noi (70,8 punti a 70), mentre subiscono 69,4 punti a partita contro i nostri 66. Sotto canestro, dietro Padova e Cento, sono i migliori a rimbalzo, con 37,8 carambole a gara (contro le nostre 35,3). Rispetto alla gara d’andata, persa 75-71 all’Aldo Moro, Desio potrà contare sul play Svoboda (da Ortona, in serie B) e l’ala/pivot Ruiu (da Casale, in A2), prelevati nel mercato di gennaio.

Il quintetto tipo è composto dal playmaker Ariel Svoboda (’85), 13,4 punti, 3,2 rimbalzi e 6,6 assist in 31′, dalla guardia Andrea Negri (’88, nostro ex capitano), 15,1 punti e 4,4 rimbalzi in 33′, dall’ala piccola Marco Torgano (’91), 13,5 punti e 4,5 rimbalzi in 28′, dall’ala grande Giovanni Poggi (’97), 4,4 punti e 3,8 rimbalzi in 15′, e dal pivot Filippo Politi (’80), 10,4 punti e 5,9 rimbalzi in 23′. Escono dalla panchina: il play Luca Valentini (’97), 3,6 punti in 19′, la guardia Simone Casati (’91), 6,9 punti in 18′, l’ala Andrea Mazzoleni (’98), 5,3 punti e 3,1 rimbalzi in 18′, l’ala pivot Eric Ruiu (’95), 6,6 punti e 6,5 rimbalzi in 24′, e il pivot Damiano Verri (’85), 5,6 punti e 4,4 rimbalzi in 17′.

Appuntamento a domani sera alle 21 al “Bione”: GIMAR Basket Lecco-RIMADESIO Desio

FORZA LECCO!

Gli avversari di domenica: BMR Reggio Emilia

img_6900

Dopo l’importante vittoria di Padova, ci rimettiamo in viaggio. Questa volta in direzione Scandiano, dove domenica affronteremo la BMR Reggio Emilia di coach Antonio Tinti, nona in classifica a quota 20 punti (-2 dalla zona playoff). Gli emiliani (2 V nelle ultime 5) segnano esattamente quanto noi (70,8 punti), mentre agli avversari ne concedono 72,1. Sotto canestro, anche il numero di rimbalzi catturati è identico al nostro (35,3). Rispettono alla gara di andata ci saranno la guardia Luca Bertolini (infortunato a dicembre) e il play/guardia Andrea Gurini, preso nel mercato di gennaio da Forlì (A2).

Il quintetto tipo è composto dal playmaker Leonardo Malagutti (’95), 9,3 punti e 3,4 assist in 30′, la guardia Luca Bertolini (’85), 9,2 punti in 25′, l’ala piccola Enrico Germani (’92),  5,9 punti e 4,4 rimbalzi in 25′, l’ala grande Gioacchino Chiappelli (’91), 13 punti e 8,1 rimbalzi in 30′, e il pivot Federico Pugi (’85), 16 punti e 5,7 rimbalzi in 29′. Dalla panchina escono: il play Andrea Gurini (’94), 5,9 punti in 19′, il play/guardia Francesco Veccia (’93),  8,7 punti in 26′, la guardia Giuseppe Astolfi (’90), 3,2 punti in 15′, e l’ala/pivot Massimo Farioli (’77), 8,4 punti e 5,4 rimbalzi in 24′. Completa il roster la giovane ala Tommaso Ferrari (’97).

Appuntamento a domenica alle 18 al PalaRegnani di Scandiano (Re): BMR Reggio Emilia-GIMAR Basket Lecco

FORZA LECCO!

U18 Elite Silver – 6^ Andata: JBC Curtatone – Basket Lecco 66-57

Non ricomincia nel migliore dei modi la seconda fase Silver del campionato U18 Elite lombardo: i ragazzi del trio Monti-Riva-Manzoni le provano tutte a portare a casa da Curtatone il referto rosa – su cui sono latitanti due punti non siglati a Ratti a inizio terzo periodo – ma le percentuali al tiro (22 su 71 dal campo) e la stazza dei locali non permettono di raggiungere l’obiettivo (66-57 alla fine).

La gara inizia subito in salita per gli ospiti in divisa blu, privi per l’occasione di Allevi: la JBC gioca già da squadra seniores e incanala la contesa sul piano fisico, tanto che Albertini e Boccia si alternano nel trovare la retina (12-5 al minuto 5), mentre Lomasto prova a rompere il ghiaccio con una conclusione lecchese da tre punti poco prima del primo gong (18-9). Nel secondo periodo, Ghirlandi e compagni riescono a trovare più continuità nell’andare a canestro: il moto perpetuo viene premiato (28-21 al 15′) e si trovano sia conclusioni “senza paura” dentro l’area sia tiri da lontano con Cappello e Colosimo prima dei liberi di Ghirlandi a ridosso dell’intervallo (37-29).

Dopo la pausa per l’intervallo, il segnapunti di casa si permette il lusso di lasciare un canestro di Ratti nella penna e, come nei primi 10 minuti, è l’attacco a tornare ad essere poco efficiente: i lecchesi sono in grande difficoltà a concretizzare le buone e soprattutto numerose soluzioni trovate, ma la palla proprio non vuole entrare. Coach Trazzi ringrazia e i suoi ragazzi sono una garanzia nel trovare punti da situazioni spalle a canestro (54-38 al minuto 30) fino a fine periodo. Nell’ultimo quarto gli ospiti non mollano la presa e vengono ripagati con le triple a ripetizione di Colosimo e Marchesi: il Basket Lecco si avvicina fino al -7 del minuto 37 (62-55), ma la coppia arbitrale è chirurgica a fermare l’emorragia mantovana con il dubbissimo quinto fallo di Ratti (a bonus esaurito) e un’infrazione di passi a Colosimo che ridanno inerzia ai padroni di casa e chiudono senza fatica la gara.

Campionato Under 18 Elite Silver – 6^ giornata di andata
JBC Curtatone – Basket Lecco 66-57 (37-29)

Lecco: Perillo (3 rimb off in 17′), Castagna (in 15′), Colombo (2 rec in 11′), Cappello 3 (in 10′), Comi (in 10′), Ghirlandi (K) 12 (3 rimb 6 falli subiti e 3 recuperi in 36′), Lomasto 7 (3 rimb 2 recuperi in 17′), Molgora (3 falli fatti in 8′), Ratti 4 (5 rimb 2 assist e 5 falli fatti in 25′), Marchesi 15 (7 rimb in 24′), Cianci (in 4′), Colosimo 16 (3 perse e 5 falli fatti in 18′). All. Riva
Curtatone: Pezzini, Tommasini, Boccia 10, Visentini 2, Albertini 25, Tosi 9, Prunesti (K) 8, Piccoli, Accorsi 7, Pavesi, Gorni 2, Tognini 3. All. Trazzi

Parziali dei quarti: 18-9, 19-20; 17-9, 12-19
Note:
FF -> BL: 19 – CU: 17
TL -> BL: 6/8 – CU: 12/21
T3 -> BL: 7 (4 Colosimo; 1 Cappello, Lomasto e Marchesi) – CU: 2 (Albertini e Prunesti)

Arbitri: Giazzi e Pelliciari

Prossimo turno: domenica 26 marzo alle ore 18:30 presso la palestra di Via del Verrocchio a Brescia, si giocherà la seconda gara di andata contro Basket Leonessa.