BROETTO Virtus Padova-GIMAR Basket Lecco 71-74

17388902_1634718773211735_1717174183400679084_o

La vittoria più pesante fino a questo punto del campionato, sia per le modalità con cui è maturata sia per la classifica. A Padova, con Peroni, Urbani e Fumagalli acciaccati, inseguiamo per più di tre quarti, coach Meneguzzo viene espulso per doppio tecnico e con un cuore da grande squadra espugniamo un campo difficile (71-74), portandoci a 4 punti dal quarto posto occupato da Cento (e domenica c’è Faenza-Cento…). Guidati da un Todeschini magistrale (23 punti, 6 assist e 27 di valutazione), i ragazzi ottengono la vittoria che sancisce la salvezza matematica (primo obiettivo stagionale) e portano a 10 punti il margine sulle none in classifica (Urania, Desio, Reggio Emilia). In doppia cifra anche Quartieri (16) e Spera, autore di una doppia-doppia da 11 punti e 12 rimbalzi.

L’avvio è equilibrato: 9-11 a metà primo periodo grazie a 7 punti di Todeschini. Poi, la luce in attacco si spegne e Padova piazza un parziale di 15-3, trascinata da Canelo e Stojkov: 24-14 alla prima sirena. In avvio di secondo quarto Canelo segna il massimo vantaggio (+14) e le cose in attacco continuano a non funzionare: 34-23 al 5′. A 1’30” dall’intervallo, Urbani, Brambilla e De Paoli completano parzialmente la rimonta, ma una tripla di Schiavon allo scadere ci fa ricacciare l’urlo in gola: 37-32 al 20′.

Nel secondo tempo i distacchi oscillano tra i 3 e i 5 punti fino alla metà del terzo periodo, quando Crosato infila la tripla del 49-40. Canelo riporta Padova a +12 a meno di 2′ dalla terza sirena, ma Todeschini e De Paoli accorciano sul 55-47 al 30′. In avvio di ultima frazione nello spazio di pochi secondi vengono fischiati un antisportivo a De Paoli e un tecnico (il secondo) a coach Meneguzzo, costretto ad abbandonare il campo e a lasciare la guida della squadra a Ivano Perego: Stojkov fa 3/4 dalla lunetta e Padova si riporta in doppia cifra di vantaggio (58-47). Ma in 3′ i ragazzi piazzano un parziale di 12-0, con la “bomba” di Quartieri che firma il sorpasso sul 58-59. Padova risponde subito con Lazzaro, ma la tripla di Spera e i 5 punti di Quartieri ci lanciano sul +7 a metà periodo (60-67). Un paio di errori evitabili, però, ridanno fiducia a Padova, che torna a -1 col canestro di Crosato, quando mancano 2′ alla fine. Ma Balanzoni prima e Todeschini poi mettono in ghiacciaia un successo importantissimo. Finisce 71-74.

Prossimo appuntamento domenica alle 18 a Scandiano (Re) contro Reggio Emilia (20 punti): BMR Reggio Emilia-GIMAR Basket Lecco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...