GIMAR Basket Lecco-BALTUR Cento 76-64

17634797_10212336248582303_3694415841662017939_n

Un’altra pagina di storia è stata scritta. Con i playoff già in tasca da un paio di settimane, i ragazzi battono Cento (76-64) e tagliano il traguardo delle 18 vittorie in campionato, record assoluto per la società in serie B. Inoltre, grazie all’ottima vittoria di ieri si evita il settimo posto nella griglia finale e si tiene aperta la lotta al quinto (in entrambi i casi, quinti o sesti, avremo il fattore campo a sfavore nei quarti di playoff). Sarà decisiva l’ultima giornata (sabato, ore 20,30), con Faenza che riceverà Piacenza e noi che andremo a far visita a Crema. A proposito della gara di ieri sera, invece, tutti i ragazzi sono andati a referto per punti segnati, a riprova di una grande prova di squadra: il biglietto da visita migliore per la parte più importante di stagione che si sta avvicinando. In evidenza i 10 rimbalzi di Balanzoni (più 8 punti) e le doppie cifre di Quartieri (14), Fumagalli (14 punti più 7 falli subiti), Peroni (11) e Siberna (10). Infine, degna di nota la voce “rimbalzi catturati”, al cospetto dei migliori del girone: 42 a 28.

Pronti via e Cento va subito sul 4-0 con Benfatto e Bedetti. Per il primo vantaggio (che non molleremo più) bisogna aspettare 3’30”, quando la tripla di Todeschini segna il 9-7. I distacchi rimangono minimi per tutto il primo quarto, ma il solco provano a scavarlo Siberna e Peroni dalla lunga distanza (20-15 a 2′ dalla prima sirena). Ma Chiera accorcia sul 20-18 al 10′. Nel secondo periodo, dopo meno di 2′ Brambilla e Peroni colpiscono ancora dall’arco: 26-18. Cento prova a ricucire, arrivando a -3 grazie al canestro con fallo di D’Alessandro e all’1/2 di Bedetti dalla lunetta (33-30 a 6′). Balanzoni ci riporta sul +6, ma Caroldi segna il canestro del 40-36 al 20′.

Nella prima metà del terzo periodo va a segno lo strappo decisivo (6 punti di Quartieri, 4 di Balanzoni e 2 di Fumagalli): 12-6 e primo vantaggio in doppia cifra (52-42). Vantaggio che diventa ancora più corposo quando Fumagalli segna i liberi del +16 a 2’30” dalla terza sirena. Distacco che rimane invariato anche all’ultimo mini-intervallo: 64-48. Nell’ultimo periodo si segna poco (12-14), ma Cento non riesce più a rientrare in partita, nemmeno quando ricuce sul -11 (67-56 dopo meno di 4′). Tra un errore e l’altro la partita resta incanalata sui binari giusti e finisce 76-64.

Prossimo appuntamento sabato alle 20,30 al PalaCremonesi di Crema: EROGASMET Crema-GIMAR Basket Lecco

FORZA RAGAZZI!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...