I numeri della stagione 2016-2017

17635277_1411927315532104_164170138258975033_o

Prima di tuffarci sull’obiettivo playoff (domenica alle 18 Gara 1 a San Miniato), diamo un’occhiata ai numeri della regular season, la quinta consecutiva in serie B. Migliorato di 4 punti il record dell’anno scorso, i ragazzi in 30 partite hanno ottenuto 19 vittorie, di cui 12 su 15 in casa (sconfitti solo da Faenza, Orzinuovi e Bergamo) e 7 su 15 fuori.

Statistiche di squadra: i ragazzi hanno segnato 70,4 punti a partita (47% da due, 33% da tre e 65% ai liberi) e sono stati la seconda miglior difesa (dietro la capolista Orzinuovi), concedendo solo 65 punti agli avversari (46% da due e 29% da tre). Inoltre, siamo stati i migliori sia per palle recuperate (9,2) che per assist (17,4 alla pari con Piacenza) distribuiti. Molto bene anche per quanto riguarda le palle perse (13,4), voce nella quale facciamo peggio solo rispetto a Piacenza e Bergamo. Sotto canestro, invece, 35,4 sono i rimbalzi catturati (i migliori per rimbalzi offensivi con 11,3) e 33,8 quelli concessi.

Statistiche individuali: alla voce palle recuperate spicca Jacopo Balanzoni, terzo del girone con 1,8 recuperi a partita, così come a quella relativa alle stoppate (0,8), col nostro pivot ancora terzo in classifica. Sempre Balanzoni risulta secondo per percentuali di tiri totali (tiri da 2 + tiri da 3), alle spalle del piacentino Diego Banti: 54,2% a 57,3%.

Oltre a Balanzoni (11 punti più 6,6 rimbalzi), chiude in doppia cifra per punti segnati anche Daniele Quartieri (10,5 punti, 3,6 rimbalzi e 3,4 assist). Seguono: Michele Peroni (8,9 punti), migliore da tre col 39% e dalla lunetta col 92%; Davide Todeschini (8,4 punti), miglior assistman con 4 passaggi smarcanti a partita; Gaetano Spera (7,9 punti più 6,7 rimbalzi), miglior tiratore da dentro l’area col 56%; Giacomo Siberna (7,8 punti più 3,1 rimbalzi); Carlo Fumagalli (6,9 punti); Ludovico De Paoli (6,5 punti più 3,6 rimbalzi); Emanuele Urbani (4,2 punti); Luca Brambilla (2,6 punti).

Curiosità: la vittoria più larga è stata alla prima giornata, +32 su Alto Sebino (92-64), mentre quella più pesante è arrivata la giornata successiva, -23 a Orzinuovi (79-53). La striscia di vittorie più lunga è maturata a cavallo tra la settima e la decima giornata di andata: Urania-Iseo-Padova-Crema. Per quanto riguarda le sconfitte, invece, mai più di due stop consecutivi: Faenza-Cento tra tredicesima e quattordicesima.

Il giocatore più impiegato è stato Spera (27,2 minuti a gara), quello che ha subito più falli Balanzoni (4,4 a partita), mentre quello che ne ha commessi di più Quartieri (2,9). Il maggior numero di punti messi a segno nella stessa partita l’ha stabilito Siberna, alla prima giornata contro Alto Sebino (94-62). Il maggior numero di rimbalzi catturati, invece, spetta a Balanzoni (14), sia contro Vicenza all’andata (vittoria per 75-60) che contro Sanvendemiano al ritorno (vittoria per 68-60). Infine, nessuno ha distribuito più assist di Todeschini in una singola partita: contro Padova all’andata (vittoria per 80-57).

Ora testa ai playoff! FORZA RAGAZZI! FORZA LECCO!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...