BLUKART Etrusca San Miniato-GIMAR Basket Lecco 69-82

18423852_1452096864848482_8932607480053935400_n

Intensità, grinta e voglia di vincere. Tradotto: seconda semifinale negli ultimi tre anni. Dopo 120′ di battaglia i ragazzi piegano San Miniato (a cui vanno i nostri complimenti) in trasferta, dove solo due squadre in 15 gare erano riuscite nell’impresa e, soprattutto, dove solo la Enic Firenze aveva segnato più di 80 punti (ieri ne abbiamo messi a referto 82…). Un’impresa degna di una Squadra con la S maiuscola che, dopo le difficoltà di gara 1 (persa 74-64), ha condotto il risultato per 80′ consecutivi (gara 2 e gara 3), azzannando il match nei momenti chiave. Per dare conto di quanto fatto ieri sera al “Fontevivo” basta dare un occhio alla statistica del tiro da tre punti: 11/18 (61%), con Peroni e Todeschini perfetti dall’arco con 7/7 complessivo. Un’altra pagina di storia del Basket Lecco è stata scritta, ma ora si va a Bergamo (gara 1 domenica alle 18; gara 2 martedì alle 20,30) consapevoli di fare ancora meglio e di regalare altre gioie ai nostri tifosi, che anche ieri ci hanno seguito in tanti nonostante i chilometri.

Pronti via e siamo subito sul pezzo: Quartieri, Balanzoni e Todeschini firmano il 2-8 dopo poco 3′. San Miniato rientra a metà gara, col canestro di Perin che impatta sul 10-10, ma Balanzoni, 6 punti di Fumagalli e Spera (2/2 ai liberi) segnano il +7 (14-21) a 2′ dalla prima sirena. Stefanelli non ci sta e fissa il 18-21. In avvio di secondo quarto Peroni inizia a prendere la mira buona (che sarà decisiva nel finale…) e infila la tripla del 20-25. Che diventa 26-34 a 4′, prima che la tripla di Giacomelli chiuda il parziale di 8-1 che riporta San Miniato a -1 (34-35). Torniamo sul +5 con Siberna e Fumagalli, ma Grassi a fil di sirena dice 37-39.

Nel secondo tempo si parte con una lunga seria di errori, da una parte e dall’altra, ma il vantaggio non scivola via mai dalle nostre mani. Siberna fa subito 39-44, San Miniato inizia a tremare dalla lunetta, mentre Urbani è glaciale (3/3): 44-50 a 4′ dalla terza sirena. Ma i toscani non mollano e Perin segna il canestro del -1, prima che Peroni si scateni dall’arco con due “bombe” che fissano il 53-61 al 30′. Nell’ultimo quarto prendiamo il largo: Fumagalli segna il +10, Stefanelli e Giarelli dimezzano lo svantaggio, ma Peroni e Todeschini dalla lunga distanza riallungano sul 58-69 (a 7′ dalla fine). Stefanelli deve abbandonare il campo (5 falli), mentre Quartieri infila una tripla siderale a metà periodo: 63-75. San Miniato ricuce fino a -8, ma è ancora Todeschini da tre punti a spegnere ogni tentativo di rimonta (67-78 a 2′ dalla fine). I liberi dello stesso capitano fissano il risultato finale sul 69-82.

GRANDI RAGAZZI!!!

Prossimo appuntamento domenica alle 18 per gara 1 di semifinale all’Italcementi contro Bergamo: CO.MARK Bergamo-GIMAR Basket Lecco

TUTTI A BERGAMO!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...