GIMAR Basket Lecco-CO.MARK Bergamo 65-73

18558887_10212855204915887_8280144285606817841_o

Cala il sipario sulla stagione 2016/2017. E partono gli applausi, scroscianti, di un “Bione” stracolmo che ci ha creduto fino alla fine. In gara 4, però, Bergamo passa 65-73 e vola in finale, dove troverà Cento (3-1 su Moncalieri). Si conclude così una grande stagione, quella del record di punti in serie B (38) e della prima storica vittoria in una semifinale playoff per la promozione in A2. “Voglio ringraziare i miei ragazzi, la società e la famiglia Tallarita che ci ha permesso di disputare dei playoff con un’organizzazione di un livello superiore”, ha commentato a fine gara coach Massimo Meneguzzo.

La cronaca di gara 4. Dopo un avvio incerto, 2-11 in 4′ scarsi nel segno di Pullazi e Ghersetti, i ragazzi rientrano fino al -3 (12-15 a 2′ dalla prima sirena) col canestro di Spera. E il primo tempo va in archivio sul 14-18. Il secondo quarto, invece, è perfetto (25-14 il parziale). Milani segna subito da tre punti, ma il canestro e falli di Fumagalli (21-23) suona la carica, e Balanzoni a metà periodo pareggia il conto sul 25 pari. Ghersetti riporta avanti Bergamo, ma il parziale di 14-5, firmato da Balanzoni (6), Fumagalli (5) e Siberna (3), ci fa sognare perché il tabellone, all’intervallo, dice 39-32.

L’avvio di secondo tempo non è dei migliori: Bergamo pareggia in 2′ (41-41) e trova il +5 con una tripla di Ghersetti 1′ più tardi che chiude il parziale di 2-14. Fino a 3′ dalla terza sirena i distacchi oscillano tra i 5 e i 3 punti, quando Quartieri infila la tripla del 50-52. Lauwers (da tre) e Pullazi non stanno a guardare e si va all’ultimo mini-riposto sul 50-57. Nell’ultimo periodo partiamo forte: Balanzoni schiaccia per il 53-57. Milano e Berti rispondono presente, ma Fumagalli accorcia con la tripla che vale il 59-61. Il “Bione” si infiamma e ci crede, soprattutto quando Spera fa -1 a 3’30” dalla fine. Ma dall’altra parte c’è un certo Pullazi (20 punti con 7/10 dal campo): tripla e 61-65. Balanzoni accorcia dalla lunetta, Ghersetti sbaglia la tripla e Quartieri perde la palla del potenziale pareggio a 2′ dalla sirena finale. Panni vola in contropiede: canestro (con fallo subito) e nuovo +5. Un’altra tripla di Pullazi chiude definitivamente il match: 63-71. Balanzoni segna l’ultimo canestro della stagione e finisce 65-73.

UN APPLAUSO AL GRANDE PUBBLICO DI QUESTA STAGIONE E UN DOVEROSO GRAZIE A SOCIETA’, SQUADRA E STAFF TECNICO!

SIAMO GRANDI!

#FearTheLake

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...