Gli avversari di domani: Bakery Piacenza

l0_pht1755217639169_111213302997_1504512376220452

Dopo la parentesi di Rimini, eccoci al completo all’esordio stagionale sul parquet del Bione. L’avversario (domenica, ore 18), è di quelli tosti: la Bakery Piacenza del neo coach Claudio Coppeta. Dopo la semifinale playoff persa l’anno scorso contro Omegna (2-3), i biancorossi quest’anno sono una delle favorite al salto in A2. Nella prima giornata gli emiliani hanno battuto nettamente Desio per 89-59 con 17 punti di Pederzini, 15 di Birindelli, 13 di Perego e 11 di Bruno.

Ecco il roster allestito per navigare nei primi posti della classifica. Della passata stagione non è rimasto praticamente nessuno, a parte il giovane playmaker classe ’97 Filippo Guerra. Promossi in prima squadra anche gli under 20 Simone Libè (play/guardia del ‘98), Francesco Galli (play del ’98) e Luca Bracci (play del ’00). Completano il pacchetto-giovani, tutti ’98, la guardia ala Angelo Guaccio (da Reggio Calabria, A2) e il pivot Edoardo Maresca (da Cantù).

Capitolo “senior”. Il quintetto tipo è composto dal play Nicolas Stanic (’84, 9,2 punti in A2 all’Eurobasket Roma l’anno scorso), dalla guardia Rodolfo Rombaldoni (’76, l’anno scorso in B a Forlì, ma già capitano di Piacenza tra il 2013 e il 2015), dall’ala piccola Riccardo Pederzini (’89, l’anno scorso 16 punti nei playoff con la canotta di Palestrina in B), dall’ala grande Duilio Birindelli (’84, da Cassino) e dal pivot Riccardo Perego (’81, promosso in A2 la passata stagione con Orzinuovi). Sesto uomo di lusso la guardia Santiago Bruno (’93, da Bisceglie in B).

FUORI LA VOCE PER I RAGAZZI! FORZA LECCO!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...