Super GIMAR contro Piacenza. E il Bione fa festa…

22282113_10214199918092876_7496953436738628251_n

Che spettacolo al Bione! Nell’esordio casalingo i ragazzi squadernano una prova eccellente, che manda al tappeto Piacenza (tra le favorite al salto in A2…) in 23′. Come regalo di compleanno (compie gli anni oggi, auguri!) dalla sua squadra, il presidente Tallarita non poteva chiedere di meglio.  Numeri da stropicciarsi gli occhi per coach Meneguzzo, a partire dal 52% dall’arco dei tre punti (14/27). Da segnalare, poi, ben sei uomini in doppia cifra: Quartieri (16 punti + 9 assist), Fabi (16), Maccaferri (15 punti + 9 assist), Cacace (13) Balanzoni (12), Spera (11 punti + 13 rimbalzi). Ma non finisce qui. Perché ben 30 sono stati gli assist di squadra (contro 17) e 44 i rimbalzi (contro 24). Bravi, ragazzi!

La cronaca. Sin dall’avvio si capisce che Quartieri e compagni hanno fame. E azzannano subito il match: 14-6 sulla tripla di Maccaferri a metà del primo quarto. Cacace e Quartieri scaldano la mano dall’arco dei 6,75 e colpiscono subito per il 22-8 a 2’30” dalla prima sirena. Il primo periodo si chiude sul 29-19. Nella seconda frazione Piacenza alza la testa e ricuce. Arriva a -6 col 2/2 ai liberi di Pederzini a metà quarto, ma deve piegarsi alla tripla a fil di sirena di Fabi per il 48-41 dell’intervallo.

Il terzo periodo è da manuale del basket: parziale di 34-14 e Bione in tripudio. Balanzoni e Cacace (tripla) riportano subito il vantaggio in doppia cifra (+12) in 43”. Poi è Quartieri show: al capitano basta 1’30” per infilare tre triple consecutive e mettere la parola fine alla partita (66-43 dopo poco più di 3′). I ragazzi danno spettacolo, mentre Piacenza è tramortita e non riesce a reagire. Fabi (5 punti), Maccaferri (tripla) e Morgillo rincarano la dose per il +31 a metà quarto. Poi, è accademia pura: 82-55 al 30′. L’ultimo periodo serve solo per le statistiche. E c’è spazio anche per i nostri Under 20 (che domani alle 20 attendono la Vis Ferrara al Bione dopo l’impresa di Udine di lunedì scorso): Vitelli e Albenga (2 punti). Oltre a Garota (’97) e Riva (a riposo per un colpo ai denti rimediato settimana scorsa. Col solito Pederzini, Piacenza arriva solo a -20 (a metà quarto quarto). Finisce tra gli applausi: 95-71 col 2/2 dalla lunetta di Albenga.

GRAZIE RAGAZZI!

Prossimo appuntamento sabato a Villa Romiti (ore 21) contro i Tigers Forlì (2 punti)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...