Cacace e Balanzoni rendono dolce la Crema nel finale

22688513_10214307704627472_691720560026719482_n

Basta dare un’occhiata alle statistiche per capire che quella di ieri, nonostante un avvio incerto, è una stata una vittoria molto pesante (73-66). Crema era la miglior difesa del campionato con soli 58 punti concessi agli avversari, e ieri ne ha incassati 73. Erano i migliori rimbalzisti del girone (44), ma ieri Spera (8) e soci li hanno tenuti a 28. Infine Dagnello, reduce da tre gare a 20 punti di media ieri si è fermato a 4. Ci ha provato l’altro ex Peroni (24 punti) a tenere a galla i suoi, ma nell’ultimo periodo la caparbietà di Balanzoni (17 punti e 5 rimbalzi) e la freddezza di Cacace (21 punti, 7 rimbalzi e 33 di valutazione) ci hanno consegnato la seconda vittoria in campionato. Sempre al Bione, che domenica riceverà l’insidiosa Vicenza (6 punti). Ottima resiste la percentuale da 3 punti (46%).

La cronaca. Il primo periodo si apre con la tripla di Fabi e procede punto a punto fino a 1′ dalla sirena, quando la bomba di Peroni porta Crema sul + 6 (12-18). Morgillo accorcio per il -4 al primo mini-riposo. Il secondo quarto vede ancora protagonista Peroni (2 triple), insieme a Del Sorbo (2/2 da tre): dopo 4′ di gioco il tabellone dice 17-30. I ragazzi, però, non si disuniscono e con Balanzoni (6 punti), Quartieri (tripla) e Maccaferri (2/2 dalla lunetta allo scadere) rientrano sul -1 (35-36) all’intervallo lungo.

Nel secondo tempo il sorpasso arriva grazie a una tripla di Morgillo in apertura. Cacace e Maccaferri dall’arco dicono + 6 (44-38 dopo poco meno di 4′). Dagnello e Peroni ricuciono sul – 1, ma Spera, Cacace e Fabi (tripla) segnano il massimo vantaggio (51-43). Crema, però, non molla e con Paolin (4 punti) e l’ennesima tripla di Peroni torna a contatto: 51-50 al 30′. L’ultima frazione di gioco è quella decisiva, col parziale di 22-14 che ci fa mantenere l’imbattibilità del Bione. Crema parte bene con l’accoppiata Paolin-Peroni (51-54 dopo 30”) e, dopo le triple della stessa guardia e di Del Sorbo, a 7′ dalla fine è avanti nel punteggio (57-60). A dare la scossa è la tripla di Balanzoni (la prima del campionato) che infiamma il palazzetto e dà il là alla vittoria. Negli ultimi 6′, infatti, il parziale è di 13-6. Decisivo. Protagonisti lo stesso pivot, Spera (4 punti) e Cacace (5 punti).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...