Serata “no” al tiro, Gimar battuta 71-59 a Desio

DDAB9D67-21C5-4B36-A76A-0001C2F678F2

Nonostante un avvio promettente, i ragazzi pagano percentuali al tiro troppo deficitarie (23/64 dal campo) e cadono a Desio 71-59. Sconfitta che significa anche perdita del terzo posto in classifica, a beneficio di Crema. Una giornata “no” che sarà importante cancellare subito: domenica alle 18 riceveremo Bernareggio al Bione. Decisivo in negativo, stasera, un terzo periodo da soli 6 punti segnati. In doppia cifra i soli Morgillo e Cacace (rispettivamente 20 e 11).

La cronaca. Partiamo bene ed è subito 0-9 con i canestri di Cacace, Spera e Morgillo, e la tripla di Maccaferri in poco poco meno di 4′. Desio si sblocca con Fumagalli dalla lunetta, e con Corti rientra sul 7-11. Poi, gli stessi tre del break iniziale, Cacace, Spera e Morgillo (da tre), firmano il 7-18. Vantaggio che sale a +13 grazie ai liberi di Fabi sul finire del primo quarto. Fiorito fissa il risultato sul 13-22 al 10′. Nel secondo quarto inizia la rimonta dei padroni di casa: sulla tripla di Perez a metà periodo è 27-29, mentre sul 2/2 dalla lunetta della stessa guardia di origine dominicana è sorpasso sul 34-33 a 2’30” dall’intervallo. Morgillo opera il contro sorpasso, ma Perez colpisce ancora dall’arco e si va al riposo lungo sul 37-35.

Nel secondo tempo i ragazzi partono male, segnando appena 2 punti nei primi 6′ del terzo quarto con Cacace. Ma anche l’attacco di Desio non è fluido, nonostante le due triple del solito Perez che valgono il 43-37. Spera accorcia sul -4, ma è sempre Perez a dominare in campo: tutti suoi gli 11 punti di Desio nel corso del periodo. Un parziale di 11-6 che manda ci fa chiudere sotto 48-41 a 10′ dalla fine. L’ultimo periodo si apre con altri 4 punti di Perez (chiuderà a 30 punti e 33 di valutazione) e il canestro di Casati che vale il primo vantaggio in doppia cifra per gli avversari: +11 dopo 2′ (54-43). La serata “no” al tiro non accenna a fermarsi e Desio prende il controllo del match: 57-44 con Fumagalli dalla lunetta dopo 4′. Morgillo prova a tener viva la partita dall’arco, ma Desio è ancora a distanza di sicurezza a 3′ dalla fine, sempre con Fumagalli protagonista ai tiri liberi (64-50). Cacace e Balanzoni rendono meno amara la sconfitta: 71-59 finale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...