Al Bione arriva la capolista Orzinuovi: 40′ di passione per inseguire i playoff

Gli ultimi 200 minuti della regular-season partono dall’impegno casalingo di domani (ore 18 al Bione) contro la neo capolista Orzinuovi. I biancoazzurri di coach Stefano Salieri, battuti all’andata 69-70 grazie a un canestro di Di Prampero nel finale, sono reduci da 7 vittorie consecutive, l’ultima delle quali contro la corazzata Cesena. Una squadra in fiducia, quella orceana, che mira a conquistarsi una piazza d’onore per giocarsi le chance promozione col vantaggio del fattore campo. Orzinuovi vanta la miglior difesa del girone con appena 67 punti subiti, ma anche l’attacco gira bene (75,4 punti segnati) grazie anche agli 11,2 rimbalzi offensivi catturati a partita (40,7 quelli totali, altra voce in cui i bresciani fanno meglio di tutti). Ci aspetta una gara tanto difficile quanto importante. 40′ di passione da vivere coi ragazzi per centrare l’obiettivo dei playoff.

Il quintetto tipo messo sul parquet da coach Salieri vede il playmaker Tommaso Bianchi (’96, 9,4 punti, 4,4 rimbalzi e 3,6 assist) in cabina di regia, affiancato sul perimetro dalla guardia Mirco Turel (’94, 12 punti e 3,3 rimbalzi) e dalla nostra ex ala piccola Giacomo Siberna (’96, 11,3 punti e 5,6 rimbalzi). Sotto le plance l’acquisto del mercato di gennaio, Mattia Mastroianni (’94, 8,6 punti e 3.9 rimbalzi nelle 12 partite giocate in A2 con la maglia di Reggio Calabria e 7,5 punti più 3,4 rimbalzi con la canotta di Orzinuovi), ad agire da ala grande e il pivot Vincenzo Pipitone (’94, 4,1 punti e 6,1 rimbalzi).

Dalla panchina escono giocatori di livello e dal minutaggio importante, vedi il play Andrea Tassinari (’96, 10,6 punti e 3,6 rimbalzi), la guardia/ala Marco Timperi (’97, 8,5 punti e 4,2 rimbalzi), l’ala grande Lorenzo Varaschin (’98, 3,8 punti e 3,9 rimbalzi) e il pivot Lorenzo Galmarini (’95, 10 punti e 6,6 rimbalzi).

Chiudono il roster i giovani Bozidar Labovic (play/guardia classe ’00) e Leonardo Ghidotti (ala classe ’99).