Al Bione arriva Lugo per gara 1 dei playout: partire subito col piede giusto!

Alla fine la classifica avulsa con Olginate e Ozzano non ci ha premiato: per la salvezza bisogna quindi passare dai playout. Si comincia domani sera (ore 20) al Bione contro Lugo per gara 1 della serie al meglio delle cinque partite. Nonostante il 2-0 contro i romagnoli maturato in campionato e i 14 punti di differenza nella classifica della regular season, i playout sono un discorso a sé: un campionato a parte dove si ricomincia da zero. I biancoverdi di coach Gianluigi Galletti, dopo aver chiuso penultimi e aver evitato la retrocessione diretta, saranno obbligati a violare almeno una volta il Bione per salvarsi. Di contro, per i ragazzi sarà fondamentale partire col piede giusto e far valere il fattore campo nelle prime due partite (gara 2 mercoledì 1 maggio alle 18), per cercare di presentarsi a Lugo sabato 4 maggio per gara 3 (ore 20,30) con a disposizione il primo match point della serie.

Lugo ha la peggior difesa del girone con 89,4 punti incassati a partita, ma è una squadra che sa segnare molto (75,4) guidata in attacco dal proprio faro Matteo Serravalli, play classe ’91 da 11,7 punti e 4,3 assist. A fargli compagnia sul perimetro la guardia Antonio Brighi (’96, 14 punti e 3,8 rimbalzi) e l’ala Tommaso Rossi (’99, 6,2 punti), mentre sotto le plance ci sono l’ala grande Alberto Bedin (’99, 8,4 punti e 5,5 rimbalzi) e il pivot Jonas Bracci (’96, 6,5 punti e 5,2 rimbalzi).

Dalla panchina escono il play Iacopo Demarchi (’99, 5,9 punti), la guardia Umberto Pietrini (2,8 punti), la guardia/ala Giacomo Leardini (’99, 6,9 punti), l’ala Simone Lucarelli (’96, 7,6 punti e 4,2 rimbalzi). Completano il roster Filippo Melandri, Nicola Mariani, Paolo Bazzocchi.