Al Bione contro Varese inseguendo il tris: tutti al palazzetto!

Dopo un grande inizio di campionato, con due vittorie in altrettante partite, i ragazzi ricevono la Robur et Fides Varese, squadra di valore che ben coniuga esperienza e gioventù. I gialloblu sono fermi a quota 0 punti in classifica, particolare che però non deve trarre in inganno vista la qualità e la profondità del roster a disposizione di coach Francesco Vescovi. Nelle prime due gare stagionali Varese ha ceduto soltanto di misura contro due delle big del girone, ovvero le venete Padova e Vicenza, senza un giocatore fondamentale come il play Simone Ferrarese (’87) fuori per infortunio.

Sul perimetro Varese può contare sull’esperto play/guardia Lorenzo Gergati (‘84), oltre che sulla freschezza dei giovani Riccardo Ballabio (play/guardia classe ‘98), Riccardo Caruso (play classe ’01) e Matteo Maruca (guardia ’97). Vicino a canestro ci sono i centimetri e l’esperienza di giocatori del calibro di Marco Allegretti (ala grande classe ’81, 22 punti e 11 rimbalzi di media in questo avvio), Simone Gatti (ala/pivot classe ’82), nostra vecchia conoscenza nella stagione 2013-2014, e Davide Rosignoli (pivot classe ’88). Sotto le plance spazio anche per Christian Gatto (ala classe ’96).

A completare il roster gli under Andrea Calzavara (guardia classe ’01), Alessandro Calcagni (guardia/ala classe ’01), Giorgio Trentini (ala classe ’01) e Jacopo Iaquinta (ala classe ’01).