Fisico e gioco di squadra: Bonate espugna Lecco 61-72

Una maggior compattezza di squadra durante tutto l’arco dei 40 minuti di gioco fa aggiudicare a Bonate anche la gara di ritorno (61-72) dopo la battaglia che all’andata l’aveva vista prevalere ai supplementare per soli tre punti. I ragazzi lecchesi di coach Semoventa, pur con qualche assenza nel roster, dimostrano comunque di essere alla pari in tutti e quattro i periodi di gioco, ma lasciano spazio a quattro punti di vantaggio agli avversari in entrambi i primi due quarti che risulteranno fatali in conclusione di partita: rimbalzi, palle perse e tiri liberi (Bonate mai in bonus), oltre ad una maggior prestanza fisica che si è fatta sentire sotto canestro, faranno la differenza.

La gara inizia con un break di Lecco con Bonate che fatica a trovare la via del canestro ma che piano piano rientra in partita raggiungendo il sorpasso (12-13) ed un +4 in chiusura di primo quarto. Identica la seconda frazione che manifesta equilibrio ed un buon basket giocato da entrambe le squadre ma che comunque fa rosicchiare un altro +4 a Bonate. Al rientro dall’intervallo lungo i blucelesti lecchesi tengono testa a Bonate ed impattano la terza frazione (16-16) e dimostrano di essere all’altezza anche nell’ultima (14-16), ma il divario resta incolmato sino alla fine.

Tabellino: Gianola 9, Gritti 2 Ingenito 1, Lafranconi 13, Mastragostino 0 Mataloni 2, Padilla 12, Piccarreta 2, Pierpaoli 12, Puzovic 2, Rinaldo 6