Il punto sul campionato

Rimane tutto (o quasi) com’era nella prima metà di classifica. Cento (Vico 21) non perde un colpo e si sbarazza di Olginate (Colnago 20), Piacenza (Birindelli 19) si rialza spazzando via Bernareggio (Restelli 13) e Crema (Dagnello 13) piega al fotofinish Palermo (Montanari e Cecchetti 12). Al quarto posto ci appaia sempre Faenza (Aromando 18), che passa a Rimini (Tiberti 26), mentre sotto di 2 punti resiste Vicenza (Andrea Campiello 21), che fa suo il derby veneto con Padova (Piazza 21). Al settimo posto, torna a i vincere Forlì (De Fabritiis 24), che supera Reggio Emilia (Germani 14) all’overtime e stacca di 2 punti Desio (Fumagalli 17), battuta a Costa Volpino (Gorreri 19). I bresciani accorciano su Palermo (-2) e si rilanciano verso la salvezza diretta.

Uno sguardo al prossimo turno. Due i big-match di giornata. Quello del Pala Benedetto di Cento, tra i padroni di casa e Crema, e quello del Pala Cattani di Faenza tra i neroverdi e noi. Gara facile per Piacenza a Palermo, insidiosa per Vicenza a Desio così come per Forlì a Olginate. Padova riceverà Lugo per non perdere il treno playoff. In coda, importanti punti in palio tra Reggio-Emilia e Rimini, e tra Bernareggio e Costa Volpino.