Luca Rattalino, un pivot dinamico sotto canestro

Luca Rattalino, pivot classe 1997 (205 cm per 92 kg) cresciuto nei settori giovanili di Fossano, CuneoCasale Monferrato e Biella, sgomiterà sotto canestro facendo valere centimetri e rapidità. Il suo esordio tra i grandi nella stagione 2014-2015 con la canotta di Casale in A2, poi l’approdo a Biella, nella stessa categoria, per tre annate consecutive: 10 presenze per 6′ di media nel 2016-2017; 27 presenze per 6′ di media l’anno scorso. Con Biella, nelle ultime due stagioni, ha messo a referto anche 3 presenze nei playoff per la promozione in serie A, 2 presenze in Coppa Italia e 2 in Supercoppa. Nel 2015-2016 e nel 2016-2017 Rattalino ha giocato anche con la squadra Under 20 di Biella.

Luca, perché hai scelto Lecco?

Ho scelto Lecco perché credo molto in questo progetto che sta nascendo e voglio dare il mio contributo alla causa della squadra e della città con l’obiettivo di arrivare in serie A2.

Che tipo di giocatore sei?

Rispetto a un pivot classico sono più dinamico, che può correre anche in contropiede. Do una mano sia in difesa che in attacco e ho un discreto tiro dalla media distanza.