Prontissimi al riscatto: al Bione arriva la New Flying Balls Ozzano

Dopo la sconfitta al fotofinish contro la capolista Padova, si ritorna sul parquet del Bione (domani ore 18) per una gara importantissima in chiave playoff: ospite sarà la New Flying Balls Ozzano di coach Federico Grandi, attualmente all’11esimo posto in classifica (a -4 dai playoff e a +2 sui playout). Con 77,3 punti segnati a partita Ozzano vanta il secondo miglior attacco del girone, di contro però gli emiliani hanno la seconda peggior difesa con 82,7 punti incassati. Visto l’andamento della gara d’andata (91-89 per Ozzano nelle battute finali), ci aspetta una gara difficile nonostante la striscia negativa degli avversari (5 sconfitte consecutive).

Il quintetto tipo della New Flying Balls è composto dal playmaker Nunzio Corcelli (’91, 9,3 punti e 4,3 rimbalzi), dalla guardia Matteo Galassi (’98, 10,5 punti in 4 partite, arrivato da poco da Lugo), dall’ala piccola Nicola Mastrangelo (’98, 7,1 punti) dall’ala grande Giovanni Agusto (’88, 8,2 punti e 4,2 rimbalzi) e dal pivot Luigi Dordei (’81, 13,7 punti e 6,8 rimbalzi, squalificato per 3 gare dal giudice sportivo). Dalla panchina escono: il play Mario Chiusolo (’91, 8,5 punti, 3,4 rimbalzi e 4,3 assist), la guardia Alessandro Ranocchi (’98, 6,1 punti), la guardia/ala Matteo Folli (’96, 8,6 punti e 3,1 rimbalzi), la guardia/ala Marco Morara (’90, 6,6 punti e 4 rimbalzi) e il pivot Dimitri Klyuchnyk (’94, 9,2 punti e 4,1 rimbalzi).

Completano il roster gli under Riccardo Salvardi (play/guardia classe ’00) e Giovanni Giannasi (guardia/ala ’00).