Riccardo Chinellato, un classe 2000 cresciuto con la maglia della Nazionale

Riccardo Chinellato, ala piccola classe 2000 (198 cm per 94 kg), ha fatto tutta la trafila nelle nazionali giovanili. Mossi i primi passi nel basket a Porto San Giorgio (Marche), dall’Under 14 è cresciuto nel settore giovanile della Pallacanestro Cantù. Nella passata stagione ha fatto l’esordio in un campionato senior con l’Abc Cantù in C Silver mettendo a referto 15 punti nell’unica gara giocata. Nel 2017-2018 Chinellato si è diviso tra l’Under 18 e la Dng di Cantù segnando con la prima 16,7 punti di media e con la seconda 10,5. Nel 2016-2017, sempre con l’Under 18 canturina, ha messo a segno 8,4 punti. Importante la sua trafila anche a livello di nazionale: con l’Under 14 Chinellato ha preso parte al Raduno Territoriale di avviamento Tecnico Federale di Roccaporena nel 2014 e al Centro di Alta Specializzazione di Seregno nel 2015; con l’Under 15 al raduno di Parma del 2015; con l’Under 16 al Torneo di Caorle e al doppio raduno sempre a Caorle nel 2016; con l’Under 18 al raduno di Roma dello scorso febbraio. Chinellato nel 2014 è stato anche convocato per il Trofeo delle Regioni di Rimini.

Riccardo, contento di essere a Lecco?

Ringrazio la società e in particolare coach Paternoster per avermi dato la possibilità di far parte del suo progetto: sono motivato e non vedo l’ora di lavorare col team. Prometto di dare il massimo impegno. Un altro fattore determinante che mi ha fatto accettare la proposta del Basket Lecco è stata la struttura di lavoro.

Che tipo di giocatore sei?

Sono un’ala piccola ma posso giocare anche da guardia e da ala grande.