Ultima di regular-season: vincere a Reggio Emilia per evitare i playout

Ultimi 40′ di regular-season per i ragazzi, impegnati domani (ore 20,30 tutte le gare in contemporanea) sul parquet del PalaRegnani di Scandiano contro la Bmr Reggio Emilia. Sarà fondamentale portare a casa i due punti in palio per evitare i playout, con l’orecchio teso sul risultato di Ozzano-Sanvendemiano: in caso di vittoria e concomitante sconfitta degli emiliani saremmo salvi direttamente. La Bmr di coach Riccardo Eliantonio, già corsara al Bione il giorno dell’Epifania, ha vinto due delle ultime tre partite giocate (perdendo solo a Cesena di appena un punto …). Reggio cerca una vittoria per tenere vive le speranze di salvezza diretta: in caso di arrivo a pari punti a tre squadre sarebbe proprio la Bmr a essere premiata, con Ozzano e noi ai playout rispettivamente da undicesimi e dodicesimi. Reggio Emilia ha il secondo peggior attacco del torneo, con 69,6 punti segnati, e incassa 73 punti a partita.

Il quintetto tipo è composto dal playmaker Gianluca Marchetti (’93, 11,5 punti, 3,3 rimbalzi e 4,1 assist), dalla guardia Daniele Mastrangelo (’91, 13,7 punti, preso da Nardò durante il mercato di riparazione), dall’ala piccola Marcello Crusca (’96, 6,2 punti), dall’ala grande Enrico Germani (’92, 11,1 punti e 5,7 rimbalzi) e dal pivot Tommaso Gatto (’96, 9,7 punti e 5,4 rimbalzi).

Dalla panchina escono: il play Alfonso Zampogna (’99, 5,6 punti), le guardie Niccolò Bertocco (’95, 11,6 punti e 4,7 rimbalzi) e Andrea Graziani (’98, 3,8 punti e 3,1 rimbalzi), e i “lunghi” Dario Farabegoli (’98, 5 punti) e Rainero Garofoli (’88).